Italia

● In primo piano

  • Troppi potere a Cantone? Il problema esiste (lo stesso Cantone ne è consapevole) ma la colpa è della politica imbelle

    Troppi potere a Cantone? Il problema esiste (lo stesso Cantone ne è consapevole) ma la colpa è della politica imbelle

    di Alessandro Campi Come sempre in Italia non si riesce a trovare il colpevole. Fatto il pasticcio, nessuno se ne assume la responsabilità. Chi ha voluto in Consiglio dei ministri l’eliminazione dal nuovo codice degli appalti – già controfirmato dal Capo dello Stato – del comma 2 dell’articolo 21, quello che consente all’Anac presieduta da […]

  • I tempi duri del riformismo: perché l'Italia giovane e quella che produce preferiscono (magari sbagliando) Grillo

    I tempi duri del riformismo: perché l’Italia giovane e quella che produce preferiscono (magari sbagliando) Grillo

    di Alessandro Campi I venti di guerra che soffiano minacciosi sul mondo fanno scivolare inevitabilmente in secondo piano gli spifferi di crisi che attraversano l’Italia da ogni lato, anche se per noi abitanti della Penisola sono egualmente fonte di preoccupazione: l’economia che non riparte, la povertà che cresce anche tra il ceto medio, la popolazione […]

  • La lunga partita a scacchi di Brzezinski: 20 anni dalla pubblicazione de “ La Grande Scacchiera”

    La lunga partita a scacchi di Brzezinski: 20 anni dalla pubblicazione de “ La Grande Scacchiera”

    di Davide Ragnolini* L’anniversario ventennale della pubblicazione del principale saggio di Zbigniew Brzezinski occasiona una sua rilettura. Diventato pietra miliare della geostrategia atlantista contemporanea, rimane oggi la cartina di tornasole indispensabile per interpretare i vettori della geopolitica statunitense agli inizi del XXI secolo.  Se l’esercizio della politica, weberianamente, si presenta come “professione”, la grande politica, […]

  • La Lega Nord e la continuità antisistema

    La Lega Nord e la continuità antisistema

    di Maurizio Griffo Un argomento costante, quasi un topos retorico, cui i commentatori politici ricorrono quando si occupano della Lega, è la contrapposizione tra l’attuale leadership a quella precedente. Al federalismo di Bossi si contrapporrebbe il nazionalismo di Salvini, alla capacità di mediazione del primo farebbe riscontro l’intransigenza del secondo. E, non v’è dubbio, che […]

rivista IDP

● Osservatorio italiano

Troppi potere a Cantone? Il problema esiste (lo stesso Cantone ne è consapevole) ma la colpa è della politica imbelle

Troppi potere a Cantone? Il problema esiste (lo stesso Cantone ne è consapevole) ma la colpa è della politica imbelle

di Alessandro Campi Come sempre in Italia non si riesce a trovare il colpevole. Fatto il pasticcio, nessuno se ne assume la responsabilità. Chi ha voluto in Consiglio dei ministri l’eliminazione dal nuovo codice degli appalti – già controfirmato dal Capo dello Stato – del comma 2 dell’articolo 21, quello che consente all’Anac presieduta da […]

I tempi duri del riformismo: perché l'Italia giovane e quella che produce preferiscono (magari sbagliando) Grillo

I tempi duri del riformismo: perché l’Italia giovane e quella che produce preferiscono (magari sbagliando) Grillo

di Alessandro Campi I venti di guerra che soffiano minacciosi sul mondo fanno scivolare inevitabilmente in secondo piano gli spifferi di crisi che attraversano l’Italia da ogni lato, anche se per noi abitanti della Penisola sono egualmente fonte di preoccupazione: l’economia che non riparte, la povertà che cresce anche tra il ceto medio, la popolazione […]

La Lega Nord e la continuità antisistema

La Lega Nord e la continuità antisistema

di Maurizio Griffo Un argomento costante, quasi un topos retorico, cui i commentatori politici ricorrono quando si occupano della Lega, è la contrapposizione tra l’attuale leadership a quella precedente. Al federalismo di Bossi si contrapporrebbe il nazionalismo di Salvini, alla capacità di mediazione del primo farebbe riscontro l’intransigenza del secondo. E, non v’è dubbio, che […]

Se operai e imprenditori votano per il M5S...

Se operai e imprenditori votano per il M5S…

di Alessandro Campi Chi vota per il M5S? La vulgata pubblicistica sul populismo vuole che a esprimere consenso per un partito-movimento come quello fondato da Grillo sia un elettore mosso essenzialmente dalla rabbia, dalla frustrazione e dalla voglia di sfasciare tutto. Il voto ai grillini avrebbe dunque a che fare con un sentimento sociale che […]

Renzi continua a citare Trump. E sbaglia

Renzi continua a citare Trump. E sbaglia

di Luca Marfè New York –  E niente, Renzi c’è cascato di nuovo. Citare Donald Trump, e farlo a sproposito tra l’altro, sembra piacergli un bel po’. Le sue ragioni sono piuttosto chiare. Ma sono tutte sbagliate. Andiamo con ordine. Già nel corso della tormentata e velenosa campagna elettorale a stelle e strisce, Renzi ha prodotto più […]

● Osservatorio internazionale

La lunga partita a scacchi di Brzezinski: 20 anni dalla pubblicazione de “ La Grande Scacchiera”

La lunga partita a scacchi di Brzezinski: 20 anni dalla pubblicazione de “ La Grande Scacchiera”

di Davide Ragnolini* L’anniversario ventennale della pubblicazione del principale saggio di Zbigniew Brzezinski occasiona una sua rilettura. Diventato pietra miliare della geostrategia atlantista contemporanea, rimane oggi la cartina di tornasole indispensabile per interpretare i vettori della geopolitica statunitense agli inizi del XXI secolo.  Se l’esercizio della politica, weberianamente, si presenta come “professione”, la grande politica, […]

Ma la Corea del Nord non è la Siria...

Ma la Corea del Nord non è la Siria…

di Luca Marfé NEW YORK – Nel corso degli ultimi giorni Donald Trump e la sua amministrazione hanno mostrato i muscoli di un’America dal volto assai diverso rispetto a quella del predecessore Barack Obama. E quanto accaduto in Siria, con la pioggia di missili Tomahawk sulla base aerea dalla quale erano partiti i mezzi accusati […]

Da Trump a Emiliano: la deriva feudale dei partiti

Da Trump a Emiliano: la deriva feudale dei partiti

di Alessandro Campi* Dagli Stati Uniti alla Puglia il percorso, anche dal punto di vista politico, è particolarmente lungo. Ma chiedersi cos’abbiano in comune Donald J. Trump e Michele Emiliano non è solo una provocazione, una battuta o un gioco. Può essere uno spunto interessante, anche se eccentrico e un tantino tortuoso, per capire come […]

La trappola, ovvero perché attaccare Trump fa il gioco di Trump

La trappola, ovvero perché attaccare Trump fa il gioco di Trump

di Luca Marfé* Quella di Trump è una trappola. Una voragine che potrebbe essere ben più profonda dei 4 anni del suo primo mandato nella quale stanno già cadendo in molti, soprattutto tra le fila di analisti e commentatori. Il perché sta nella benda dell’ideologia capace di coprire anche il più saggio degli sguardi. Ideologia […]

La Nato, la Turchia, la Russia: l'Occidente davanti a Erdogan e Putin (aspettando Trump)

La Nato, la Turchia, la Russia: l’Occidente davanti a Erdogan e Putin (aspettando Trump)

di Valerio Acri La Turchia entrò nel Patto Atlantico nel 1952, appena tre anni dopo la firma dei trattati a Washington, ma fu con la fine della Guerra Fredda che i suoi destini cominciarono davvero a intrecciarsi con quelli dell’Europa. Dopo la dissoluzione dell’Unione Sovietica il Paese della Mezzaluna dovette sciogliere un dilemma di identità […]

● Cultura/culture

Patriottismo culturale. Qualche idea da sviluppare

Patriottismo culturale. Qualche idea da sviluppare

di Giuseppe Farese Il mondo occidentale è attraversato da pulsioni e movimenti che rappresentano la reazione alla prolungata e lacerante crisi economica, al processo incontrollato di globalizzazione, all’avvento del terrorismo internazionale e alle ondate migratorie. L’insicurezza sociale ed economica, la rottura di valori e riferimenti tradizionali, la difficoltà di confrontarsi con la società multiculturale, generano […]

Lo spirito libero della Mitteleuropa: un ricordo di Predrag Matvejević

Lo spirito libero della Mitteleuropa: un ricordo di Predrag Matvejević

di Marino Freschi* Quando ho conosciuto Predrag Matvejević a Trieste, durante un convegno, ci fu subito simpatia perché avevo pronunciato correttamente il suo non facile cognome d’origine russa. Il padre era stato un combattente antibolscevico nell’armata “bianca” e alla sconfitta emigrò a Mostar dove si sposò con una croata. Questo connubio segnò la sua vita […]

La fine (ideologica) della Shoah e il ritorno della politica in Europa

La fine (ideologica) della Shoah e il ritorno della politica in Europa

di Ernesto Galli della Loggia* Prendo la parola con piacere in questa occasione che ricorre ogni anno, ma ogni anno conserva l’importanza che ha. Permettetemi di cominciare con una domanda in un certo senso fin troppo ovvia, ma alla fin fine inevitabile in una giornata come questa. E cioè: qual è oggi la presenza della […]

ABBONAMENTI 2017 - Rivista di Politica

ABBONAMENTI 2017 – Rivista di Politica

Cari amici e lettori, dal gennaio 2017 la gestione degli abbonamenti della “Rivista di Politica” è stata presa in carico dalla Celdes di Roma, una delle più importanti concessionarie librarie italiane. Per abbonarsi (o per rinnovare l’abbonamento) si debbono dunque utilizzare, rispetto all’anno scorso, dei nuovi estremi di versamento. Le modalità previste sono le seguenti: […]

Un liberale eccentrico: ricordo di Panfilo Gentile

Un liberale eccentrico: ricordo di Panfilo Gentile

di Vittorio Palumbo Anche nel nuovo anno, il quadro politico nazionale si evolve senza una vera direzione, prigioniero com’è dei suoi riti e dei suoi bizantinismi, rendendo più che mai attuali le analisi e le considerazioni di un fine pensatore, come è stato Panfilo Gentile. “Panfilino”, il nomignolo con cui lo chiamavano i suoi amici […]

● Letture e recensioni

Quel che resta di Marx. Sull'ultimo libro di Giuseppe Vacca

Quel che resta di Marx. Sull’ultimo libro di Giuseppe Vacca

di Giovanni G. Balestrieri Che cosa resta oggi di Marx? A volere essere tranchant, si potrebbe rispondere con il titolo del giustamente fortunato romanzo di Enzo Striano: Il resto di niente. Se non ci si vuole limitare ad occuparsi di Marx esclusivamente come un momento della storia del pensiero contemporaneo, ma lo si vuole considerare […]

Il gioco imperfetto della democrazia

Il gioco imperfetto della democrazia

di Antonio Campati Con l’approssimarsi degli appuntamenti elettorali, il numero di coloro che tentano di delineare gli scenari del post-voto sono ormai più numerosi di quelli che invece cercano di anticipare il risultato del voto, o per lo meno i flussi del consenso politico. Il momento elettorale diviene quasi un pretesto per allenarsi a immaginare […]

Isaiah Berlin, Leo Strauss e i problemi del nostro tempo

Isaiah Berlin, Leo Strauss e i problemi del nostro tempo

di Andrea Frangioni Il pensiero di Isaiah Berlin (1909-1997, nella foto) – del quale si veda da ultimo in italiano Un messaggio al Ventunesimo secolo (Adelphi 2015) – ha ancora molto da dire su ciò che tormenta i nostri giorni. In tal senso, lo scritto di Berlin che ci torna più utile non è tanto […]

Madame de Staël tra liberalismo e repubblicanesimo

Madame de Staël tra liberalismo e repubblicanesimo

di Danilo Breschi Con un’ottima curatela, la casa editrice Bibliosofica celebra i duecentocinquant’anni dalla nascita di Madame de Staël ripubblicandone le riflessioni su Rousseau e sul suicidio (Madame de Staël, Lettere sugli scritti e il carattere di Jean-Jacques Rousseau; Riflessioni sul suicidio, a cura e con introduzione di Livio Ghersi, trad. dal francese di Andrea […]

La "nuova sinistra" radicale europea: un saggio di Marco Damiani

La “nuova sinistra” radicale europea: un saggio di Marco Damiani

di Giuliano Gioberti In Europa, a tutti i livelli istituzionali, i processi di strutturazione politica vengono sottoposti a una trasformazione crescente. In particolare, nel versante progressista dei sistemi politici democratici, se sul finire del XX secolo la sinistra post-comunista veniva descritta come un «esercito in ritirata» e se dopo l’implosione dell’Unione Sovietica sembrava inevitabile un […]