Italia

Category: Cultura/culture

rivista IDP
Un ricordo di Sergio Bertelli: grande storico e bon vivant

Un ricordo di Sergio Bertelli: grande storico e bon vivant

di Alessandro Campi Se n’è andato lo scorso 15 settembre, in quel di Roma, Sergio Bertelli. Originario di Bologna, era il primogenito di cinque figli, aveva (quasi) 87 anni, essendo nato il 29 settembre 1928, ed è stato uno dei più grandi storici italiani dell’ultimo mezzo secolo: il degno allievo di Federico Chabod (il suo […]

Informati o infornati? Meglio studiare

Informati o infornati? Meglio studiare

di Danilo Breschi “L’informazione si è assolutizzata. Non si sarà più informati su niente. Non essere informati (e il meno possibile anche sul proprio corpo) protegge la ragione” [Guido Ceronetti, “L’occhio del barbagianni”, Adelphi 2014, pensiero 87]. C’è una bulimia di informazioni, mi verrebbe da dire: “infornazioni”, perché è come se ti infilassero nel forno […]

Se il mondo è un estraneo, scegli tra Sisifo e Don Chisciotte

Se il mondo è un estraneo, scegli tra Sisifo e Don Chisciotte

di Danilo Breschi Tornare ad un libro e trovarci, oggi come ieri, risposte e nuovi interrogativi vuol dire tornare ad un classico. Così deve essere considerato Lo straniero di Albert Camus, annata 1942. Già lo stile di scrittura è sintomatico di un modo di sentire che Camus vuole trasmettere al lettore. Pagina dopo pagina siamo […]

Cronaca di una (tranquilla ma non troppo) estate ateniese: dove la crisi c'è ma non si vede...

Cronaca di una (tranquilla ma non troppo) estate ateniese: dove la crisi c’è ma non si vede…

di Massimo Zampini “Ad Atene? In vacanza? Ma da quando uno l’estate va in vacanza ad Atene? E poi ora? Con la crisi, le proteste in piazza, le banche chiuse, le file ai bancomat? Sei pazzo?”. La reazione più frequente, al mio saluto ad amici e colleghi informati dei miei giorni di relax nella capitale […]

La crisi infinita di Roma (ma nel passato è accaduto di peggio)

La crisi infinita di Roma (ma nel passato è accaduto di peggio)

di Alessandro Campi L’ultimo commissario straordinario che Roma ha avuto, dal dicembre 1946 al novembre 1947, si chiamava Mario De Cesare ed era un prefetto, già vice-capo della Polizia. All’epoca non c’entravano nulla il malaffare e le infiltrazioni della criminalità organizzata, la corruzione e la cattiva amministrazione, tanto meno le conseguenze della guerra da poco […]

La lezione di Weimar, capitale europea della cultura

La lezione di Weimar, capitale europea della cultura

di Marino Freschi* Il genius loci di Weimar – e forse della migliore Germania – è Goethe, che, pur essendo nato, nel 1749, a Francoforte sul Meno, in Occidente, a ventisei anni, nel ’75, si trasferì a Oriente, nell’allora Ducato di Sassonia-Weimar, invitato da un intelligente quanto irruente principe, il duca Carl August, che in […]

Il destino dell’Europa nella proposta di Denis de Rougemont

Il destino dell’Europa nella proposta di Denis de Rougemont

di Danilo Breschi È tempo che si annoveri l’opera dello scrittore e saggista svizzero Denis de Rougemont (1906-1985) tra le più meritevoli di studio e divulgazione per chi si occupa di storia della filosofia politica europea del Novecento. È questa la conclusione a cui si giunge dopo aver terminato la lettura del lavoro del giovane […]

Si può insegnare (e come) la politica?

Si può insegnare (e come) la politica?

di Stefano Berni La domanda circa l’insegnabilità della politica risale quantomeno a Protagora, Socrate e Platone. Da un lato ci si chiedeva chi deve governare la città, dall’altro, se la politica non sia che una professione come tante. Per Platone si dovevano scegliere i migliori e poi prepararli a guidare lo Stato. Ci si affida […]

Garin, Spirito e l’ombra di Gentile

Garin, Spirito e l’ombra di Gentile

di Danilo Breschi L’anno scorso è stato ricordato il decennale della morte di Eugenio Garin (1909-2004), uno dei nostri più autorevoli storici della filosofia e della cultura dell’Umanesimo e del Rinascimento, molto noto anche a livello internazionale. Sempre nel 2014 è uscito un interessante carteggio fra Garin e Ugo Spirito per le Edizioni della Scuola […]

L’inganno meritocratico

L’inganno meritocratico

di Marcello Marino Ma davvero qualcuno pensa che esista o possa realizzarsi questa cosa chiamata “meritocrazia”? E davvero c’è chi è convinto che un sistema meritocratico sia un sistema “giusto”? Eppure basterebbe soffermarsi a riflettere sulla nozione di uguaglianza – uno dei princìpi cardine delle moderne democrazie – per scorgere della meritocrazia immediatamente tutti i […]

L'indecenza etico-politica di chi specula su Stacchio "il giustiziere"

L’indecenza etico-politica di chi specula su Stacchio “il giustiziere”

di Alessandro Campi Nel modo con cui alcune forze politiche – dalla Lega a Fratelli d’Italia – hanno pubblicamente e platealmente prese le difese di Graziano Stacchio, il benzinaio vicentino che una decina di giorni fa ha ucciso un rapinatore in fuga (Albano Cassol, un rom che insieme ad alcuni complici aveva appena assaltato una […]

"Verybello!" tra l'improvvisazione e poca meritocrazia

“Verybello!” tra l’improvvisazione e poca meritocrazia

di Chiara Moroni In certe occasioni sembra proprio che chi ha il potere e l’onere di promuovere forse le uniche vere ricchezze dell’Italia – la cultura, l’arte, la tradizione, il territorio – non sia in grado di farlo al netto del ridicolo, oltre naturalmente evitando errori di forma e di sostanza, ottenendo risultati scarsi pur […]