Italia

Category: Letture e recensioni

rivista IDP
Gruppi d’interesse e lobbies: serve una regolamentazione

Gruppi d’interesse e lobbies: serve una regolamentazione

di Antonio Campati* Le cronache degli ultimi giorni hanno riportato in prima pagina una parola che, utilizzata nei modi più disparati, periodicamente riappare carica del suo alone di mistero e, spesso, di negatività: lobbying. Da anni, in Italia, l’attività svolta dalle lobby viene derubricata a tutto quell’insieme di attività, di interessi, di pressioni che hanno […]

L'ultima battaglia del Cavaliere

L’ultima battaglia del Cavaliere

di Mauro Calise* Sembrerebbe calato il sipario sulla lunga era berlusconiana. Il condizionale è d’obbligo, viste le straordinarie capacità caratteriali – e finanziarie – del Cavaliere. E visto anche che – come ormai tutti riconoscono, auspice la lectio magistralis del Molleggiato – la più vitale risorsa dell’ex-premier restano gli elettori italiani. Che lui si è […]

L'idraulico non verrà. Il ristagno italiano nella lettura di Michele Salvati

L’idraulico non verrà. Il ristagno italiano nella lettura di Michele Salvati

di Damiano Palano* «L’idraulico / non verrà. L’impercettibile / passo da scroscio a filo, /a scroscio eluderà / senza fine / la tua mano millimetrata» (Fruttero & Lucentini, L’idraulico non verrà, in L’idraulico non verrà, Mario Spagnol, Milano, 1971; II ed. il melangolo, Genova, 1993, p. 9). Il vecchio epigramma di Fruttero e Lucentini non […]

Dai Grandi spazi alla decolonizzazione, la geopolitica del Novecento secondo Losano

Dai Grandi spazi alla decolonizzazione, la geopolitica del Novecento secondo Losano

di Emidio Diodato “Nel 1946 un quarantatreenne inglese, Eric Blair, affittò una casa ai confini del mondo. Era la casa nella quale pensava di morire. Si trovava sulla punta settentrionale dell’isola scozzese di Jura, alla fine di un sentiero sterrato, impossibile da raggiungere in automobile, priva di telefono e di energia elettrica. Il negozio più […]

Il neofemminismo e la maternità secondo Elisabeth Badinter

Il neofemminismo e la maternità secondo Elisabeth Badinter

di Renata Gravina Elisabeth Badinter ha rivelato in un’intervista riportata su Repubblica le ragioni del suo nuovo saggio Mamme cattivissime? Secondo la studiosa “anche il femminismo sembra aver perso i suoi punti di riferimento, lasciando prevalere il naturalismo rousseauiano”. La scrittrice e filosofa francese, erede di Simone de Beauvoir, polemizza con i lasciti nefasti  del […]

Ian Carter e la critica all’anarco-capitalismo

Ian Carter e la critica all’anarco-capitalismo

di Domenico Letizia All’interno del pensiero libertario, l’anarco-capitalismo è tra la teoria politica che rinnega completamente la presenza dello Stato nella vita sociale ed economica dell’individuo, tendendo ad un sistema politico che procede per la completa “liberalizzazione” della società. Molti teorici anarco-capitalisti sembrano aver dimenticato la finalità di tale sistema politico basato sulla necessaria sperimentazione […]

Sul concetto di “relativismo” nel paleo-libertarianism

Sul concetto di “relativismo” nel paleo-libertarianism

di Fabio Massimo Nicosia L’universo che si definisce “libertario” è variegato. In questa sede ci occupiamo del ‘paleolibertarismo’, filone nato negli anni Novanta, quando Rothbard rompe con il Partito Libertario, per insofferenza verso l’atteggiamento ‘alternativo’ e ‘controculturale’ di molti attivisti. Il paleolibertarianism si colloca quindi a destra dello spettro libertario. I “paleo” si caratterizzano per […]

Genealogia del berlusconismo. Bianciardi e l’ideologia milanese

Genealogia del berlusconismo. Bianciardi e l’ideologia milanese

di Roberto Valle Il berlusconismo declina non con un rombo, né con un lamento ma con un crepuscolo aurorale, tornando alla televisione delle origini, a Lascia o raddoppia? Il Cavaliere  sì che se ne intende e, come recita uno slogan, dopo le dimissioni  raddoppia il proprio impegno:  il berlusconismo nella sua fase terminale sembra assumere […]

Il potere dello spazio e il ritorno della geopolitica

Il potere dello spazio e il ritorno della geopolitica

di Damiano Palano* Un aneddoto racconta che quando, negli anni Settanta, Henry Kissinger inviò al Washington Post un pezzo sulla ‘geo-politica’ americana, il redattore pensò si trattasse di un refuso, e che lo studioso intendesse in realtà parlare di una ‘ego-politica’. Per quanto la storiella non sia troppo attendibile, dà comunque un’idea della sinistra fama […]

"Vivere alla fine dei tempi", i consigli di Žižek per la post modernità

“Vivere alla fine dei tempi”, i consigli di Žižek per la post modernità

di Renata Gravina Non siamo sognatori, siamo il risveglio da un sogno che si sta trasformando in incubo[...] ci limitiamo a ricordare ai potenti che devono guardare in basso [. ..]; la soluzione è cambiare un sistema in cui la vita delle persone comuni non può funzionare senza Wall street [...]: sono alcuni degli imperativi […]

Limonov: vita e avventure di un teppista lirico

Limonov: vita e avventure di un teppista lirico

di Roberto Valle “Francamente parlando, ero e sono rimasto un teppista da sobborgo operaio”:  questa confessione del teppista, non dissimile da quelle di Esenin e di Majakovskij,  si trova nel Diario di un fallito di Eduard Limonov, scrittore maudit idolo dell’underground  sovietico e post-sovietico. Affermando l’idea di una “altra Russia” senza Putin, Eduard Limonov (pseudonimo […]

Destra, Sinistra e la politica come guerra con altri mezzi

Destra, Sinistra e la politica come guerra con altri mezzi

di Danilo Breschi Perché ancora destra e sinistra? Perché la politica è la continuazione della guerra con altri mezzi, o almeno questo si riscontra nella storia d’Italia degli ultimi novant’anni. È quanto meno dall’immediato primo dopoguerra che la lotta politica è scontro belluino, ora armato fino a sfociare in una guerra civile vera e propria, […]