Italia

Category: Osservatorio internazionale

rivista IDP
Vittoria della Presidenza o del Presidente?  Commenti sull’esito delle elezioni in Russia

Vittoria della Presidenza o del Presidente? Commenti sull’esito delle elezioni in Russia

di Igor Pellicciari* L’esito delle recenti elezioni presidenziali russe del 18 marzo 2018 è occasione per fare una serie di brevi considerazioni aggiuntive alle ricorrenti analisi, collegate idealmente al contributo pubblicato di recente su queste pagine sulle origini del consenso di Putin nella Russia degli ultimi due decenni (cfr. I. Pellicciari, Leadership of Leader? Alle origini […]

La sfiducia nei social e la fiducia nell'elettore, ovvero se la sinistra perde la colpa non è di Facebook

La sfiducia nei social e la fiducia nell’elettore, ovvero se la sinistra perde la colpa non è di Facebook

di Alessandro Campi Lo scandalo che in questi giorni sta travolgendo Facebook ha un che, alla lettera, di epocale. Sotto accusa è infatti l’azienda simbolo dei nostri tempi. Le automobili (per dire dell’ultimo scandalo globale che si ricordi e che ha coinvolto una multinazionale) sono novecentesche, il nostro passato sul piano dell’immaginario. I social e […]

Esiste ancora un voto cattolico in Italia? Riflessione a margine del 4 marzo

Esiste ancora un voto cattolico in Italia? Riflessione a margine del 4 marzo

di Alessandro Campi Tra i numerosi partiti che si sono sottoposti al giudizio degli italiani in queste ultime elezioni, figurava anche “Il Popolo della Famiglia”. Alla Camera ha ottenuto 218,866 voti (pari allo 0,66% delle schede scrutinate). Al Senato 211.273 (0,7%). Era l’unica formazione, tra quelle in competizione, apertamente d’ispirazione cristiano-cattolica. Sul piano della dottrina, […]

Mezzaluna e cinque stelle: il voto delle comunità islamiche italiane

Mezzaluna e cinque stelle: il voto delle comunità islamiche italiane

Maurizio Griffo Alle volte ci sono notizie che, per qualche misteriosa ragione, non hanno la risonanza che meriterebbero. Qualche settimana addietro Davide Piccardo, un membro autorevole dell’Ucoii (Unione delle comunità islamiche italiane), ha scritto sul suo blog che alle prossime elezioni politiche voterà per il Movimento cinque stelle, aggiungendo, ed è questa un’informazione ancora più […]

Trump: le promesse mantenute, le conseguenze, i rischi

Trump: le promesse mantenute, le conseguenze, i rischi

di Luca Marfé NEW YORK – Un presidente che mantiene le sue promesse. Una vera e propria rivoluzione nel tempo di una politica che, negli Stati Uniti ma non solo, ha abituato elettori ed eletti ad un mare di divergenza tra il famoso “dire” e l’altrettanto famoso “fare”. Tra conseguenze e rischi che ne derivano, […]

Il segreto di Donald Trump? Essere ovunque

Il segreto di Donald Trump? Essere ovunque

di Luca Marfé NEW YORK – Programmi televisivi, prime pagine dei giornali, discussioni ragionate da salotti intellettuali o diatribe animate da pausa caffè. Negli Stati Uniti c’è un solo nome al centro di tutto questo. A dire il vero, al centro di tutto quanto. Ed è quello di Donald Trump. «C’è un’unica cosa al mondo […]

Trump, istruzioni per l’uso

Trump, istruzioni per l’uso

di Luca Marfè   NEW YORK – A circa un anno di distanza dalla storica notte elettorale dell’8 novembre scorso, il livello di isterismo che continua ad orbitare attorno al fenomeno Trump è a dir poco sconcertante. Ed è ancor più sconcertante che, nella media, gli italiani siano molto più nervosi degli stessi americani i […]

Ma i populisti non erano finiti? Qualche considerazione sul voto in Germania

Ma i populisti non erano finiti? Qualche considerazione sul voto in Germania

di Alessandro Campi La Merkel ha vinto, secondo le previsioni, ma il male europeo ha contagiato la Germania, secondo i timori. La sua economia resta certamente la più forte e dinamica del continente, ma da ieri il suo sistema politico-istituzionale deve fare i conti con le paure, le lacerazioni e i sommovimenti tellurici che da […]

Non possiamo non dirci groziani: l'anarchia internazionale e la lezione di Hedley Bull

Non possiamo non dirci groziani: l’anarchia internazionale e la lezione di Hedley Bull

di Davide Ragnolini Un “cronico stato di guerra, aperto o mascherato”, da imputare alla “sconfitta dell’ideale di un ordine mondiale”. Con queste parole il pacifista inglese Goldsworthy Lowes Dickinson descriveva nel 1916 la deplorevole condizione in cui versava la politica europea, raffigurando le relazioni tra Stati, proprio al modo di Hobbes. Nel suo The European […]

Kazakistan, il mezzo flop dell'Expo di Astana (e l'inconcludente bellezza del Padiglione italiano)

Kazakistan, il mezzo flop dell’Expo di Astana (e l’inconcludente bellezza del Padiglione italiano)

di Alessandro Campi ASTANA – All’epoca dell’Expo milanese quello del Kazakistan fu tra i padiglioni più visitati e ammirati. Già l’ingresso era stupefacente: con la tecnica del Sand Painting (le figure animate realizzate con la sabbia) un’artista in costume tradizionale raccontava di un popolo nomade, fiero e coraggioso divenuto una nazione prospera, indipendente e libera […]

America e razzismo: è tutta colpa di Trump?

America e razzismo: è tutta colpa di Trump?

di Luca Marfè NEW YORK – Il razzismo negli Stati Uniti è un male diffuso, radicato e antico. Più antico dell’indipendenza stessa di questo Paese. I fatti di Charlottesville sono soltanto l’ultima pagina di un libro che cittadini e politici continuano a scrivere sulla base di presupposti rabbiosi e sbagliati. Nell’occhio del ciclone, come sempre […]

Trump: da Spicer a Tillerson, il terremoto che rischia di farlo cadere

Trump: da Spicer a Tillerson, il terremoto che rischia di farlo cadere

di Luca Marfè NEW YORK – Sei mesi e i giochi si complicano. Trump deve aver capito che guidare un Paese non significa gestire un’azienda né chiudere una transazione immobiliare né condurre un reality show. Tra le mura di una Casa Bianca irriconoscibile rispetto a quella degli Obama, l’ultimo dei colpi di scena più clamorosi […]