Italia

Category: Osservatorio internazionale

rivista IDP
Il dopo Gheddafi e il ruolo delle tribù libiche: quali equilibri, quali scenari

Il dopo Gheddafi e il ruolo delle tribù libiche: quali equilibri, quali scenari

di Ciro Fucci Il 20 ottobre non rappresenta solo la data della morte di Mu’ammar Gheddafi ma anche un nuovo orizzonte nel tentativo di instaurare un regime democratico in Libia. In questo scenario avere un quadro completo e coerente, per quanto possibile, dell’intricato tessuto tribale che ha da sempre contraddistinto la gestione delle risorse pubbliche […]

La stabilità dell’Europa centro-orientale: le scelte della Polonia e il ruolo-chiave della Germania

La stabilità dell’Europa centro-orientale: le scelte della Polonia e il ruolo-chiave della Germania

di Emanuele Schibotto* La riconferma elettorale di Donald Tusk a Primo Ministro della Polonia è una buona novella per l’Europa Centro-Orientale. Nella regione si profila un periodo di stabilità politica e crescita economica, con la Germania a ricoprire un ruolo centrale. Lo scorso mese gli elettori polacchi hanno riconfermato il Primo Ministro Donald Tusk e […]

Ungheria, lo spettro di un pericoloso nazionalismo

Ungheria, lo spettro di un pericoloso nazionalismo

di Renata Gravina In occasione dell’ anniversario della rivoluzione del 1956, il 27 ottobre scorso, uomini e donne della Rete sono scesi in piazza, a Budapest, per contrastare la Legge bavaglio, l’ultimo dei limiti posti alla libertà di espressione del governo Orbàn. Il Primo Ministro ha infatti istituito un’autorità di controllo dei media, Nmhh, che […]

Lo strano europeismo degli italiani

Lo strano europeismo degli italiani

di Giuliano Gioberti Ancora non abbiamo capito se per noi italiani l’Europa – che tutti ormai invocano come arbitro supremo e come istanza politica ultima – sia un pretesto, un’occasione o un alibi. Proviamo a spiegarci. Con l’ormai famosa lettera del 5 agosto, sottoscritta da Mario Draghi e Jean-Claude Trichet, all’Italia sono state chieste (diciamo meglio, […]

La normalizzazione dei rapporti nippo-coreani e l’esempio di Germania e Polonia

La normalizzazione dei rapporti nippo-coreani e l’esempio di Germania e Polonia

di Emanuele Schibotto Nel corso degli ultimi vent’anni le relazioni tra il Giappone e la Repubblica di Corea (Corea) hanno registrato evidenti miglioramenti sotto i profili economico e culturale ma scontano ancora tensioni a livello politico. Al fine di dare avvio ad un concreto processo di normalizzazione, i due Paesi possono prendere esempio dall’evoluzione dei […]

François Hollande: un “presidente normale” per riportare la gauche all’Eliseo?

François Hollande: un “presidente normale” per riportare la gauche all’Eliseo?

di Michele Marchi* Ora che il sipario è calato sulle primarie organizzate dal Partito socialista è tempo di bilanci, ma soprattutto pare giunto il momento di riflettere su quali ricadute potrà avere la lunga corsa all’interno del Ps sull’esito finale della presidenziale 2012. Con la netta vittoria di François Hollande nel ballottaggio con Martine Aubry, […]

La Libia e Gheddafi: una strana guerra, una brutta morte

La Libia e Gheddafi: una strana guerra, una brutta morte

di Alessandro Campi La tentazione di scrivere un elogio di Gheddafi, ora che è miseramente morto ammazzato, è davvero grande. Specie se si considerano il modo con cui è passato a miglior vita e le parole – ipocrite, vigliacche e indecenti – con cui capi di governo e personalità politiche che per anni lo hanno […]

Naufraghi del diritto: i rifugiati ambientali

Naufraghi del diritto: i rifugiati ambientali

di Claudia Orlandini Le conseguenze dei cambiamenti climatici hanno posto nuove sfide alla comunità internazionale. Oltre alla ricerca di nuove soluzioni in termini di governance, anche la tutela dei diritti umani è al centro di un ampio dibattito. Vi è un punto in comune tra gli abitanti del pianeta, sebbene essi vivano in aree geografiche […]

Fondi Sovrani. L’altra faccia delle politiche di potenza

Fondi Sovrani. L’altra faccia delle politiche di potenza

di Giuseppe Romeo Le strade per affermare politiche di potenza attraverso l’uso della forza in questo primo decennio del nuovo secolo  si sono man mano diradate per diversi motivi. Il primo, sicuramente rappresentato dal fatto che una politica egemonica richiedendo capacità politiche ed economiche di imporre modelli che siano in competizione tra di loro – […]

Monta la protesta degli "indignados" americani, mentre in Italia si sbadiglia (o quasi)

Monta la protesta degli “indignados” americani, mentre in Italia si sbadiglia (o quasi)

di Renata Gravina L’hashtag #occupywallstreet su Twitter è il linguaggio attraverso il quale il movimento americano di ribellione sociale non violenta si è reso effettivo dal 17 settembre scorso. In America la campagna di occupazione con in mezzo più corpi possibili riversati sui prati e per le strade a partire da Wall Street è stata […]

Francia, dalle primarie del Ps alla corsa all’Eliseo: alcune certezze e molte incognite

Francia, dalle primarie del Ps alla corsa all’Eliseo: alcune certezze e molte incognite

di Michele Marchi* Se si dovesse riassumere in uno slogan la lunga campagna delle elezioni primarie per scegliere il candidato socialista alla corsa all’Eliseo si potrebbe affermare: “Confronto sì, scontro no”. Questo non significa che i sei candidati in lizza, i cinque socialisti Martine Aubry, François Hollande, Armand Montebourg, Segolène Royal e Manuel Valls e […]

Argentina e Grecia, coincidenze e diversità di due crisi

Argentina e Grecia, coincidenze e diversità di due crisi

di Renata Gravina La Grecia rimette in questione l’efficacia delle misure d’austerità in Europa. Mentre orde di manifestanti occupano quasi tutti i ministeri di Atene come risposta alla chiamata di Adedy, il sindacato dei funzionari, e con la richiesta di  “lavoro per i genitori e libri per i figli” – ora che i  tagli governativi […]