Italia

Category: Osservatorio internazionale

rivista IDP
Matteo Renzi e l'amico (politico) americano. Le ragioni della scelta di campo di Obama

Matteo Renzi e l’amico (politico) americano. Le ragioni della scelta di campo di Obama

di Alessandro Campi Per comprendere l’accoglienza – in effetti calorosa – che l’Amministrazione statunitense ha riservato all’Italia e al suo presidente del Consiglio bisogna guardare il mondo dal punto di vista di Washington. Si scoprirà così che lo State dinner, le foto di gruppo, i sorrisi, le attenzioni protocollari non sono soltanto il regalo che […]

Il libro icona del dissenso alla ‘nuova’ Turchia

Il libro icona del dissenso alla ‘nuova’ Turchia

di Federico Donelli Il drammatico attentato all’aereoporto internazionale Ataturk di Istanbul del 28 giugno scorso, il fallito colpo di Stato del 15 luglio e il successivo regolamento di conti interno alla componente di Islam politico turco rappresentano solamente gli ultimi scossoni in ordine di tempo a un paese, la Turchia, che da due anni attraversa […]

Trump vs. Clinton: la cattiva (e brutta) politica

Trump vs. Clinton: la cattiva (e brutta) politica

Alia K. Nardini È davvero brutta politica quella a cui si è assistito ieri notte all’università di Washington, St. Louis, durante il secondo dibattito presidenziale. Assomiglia, a detta stessa dei presentatori della CBS, che introducono l’evento, più a un reality show che ad uno scambio formale e sensato di idee politiche, cifre e statistiche. Quello […]

È possibile riformare l’Europa? Una prospettiva liberale

È possibile riformare l’Europa? Una prospettiva liberale

di Lorenzo Impaloni Nel 1987 l’allora presidente sovietico Michail Gorbaciov scriveva il suo saggio più importante, Perestojka, nel quale sosteneva di voler riformare il suo Paese ed eliminare quelle che si erano dimostrate le maggiori criticità (corruzione, inefficienza, eccesso di burocrazia, parassitismo) e di volerlo fare ripartendo dai principi e dagli ideali del comunismo di […]

Il populismo non è solo xenofobia: cosa insegna il voto di Berlino

Il populismo non è solo xenofobia: cosa insegna il voto di Berlino

di Alessandro Campi La destra nazionalista guidata da Frauke Petry ha ottenuto – stando ai risultati ufficiali definitivi – il 14,2% dei voti nelle elezioni per la città-stato di Berlino, entrando così per la prima volta con suoi rappresentanti (25 su 160) all’interno della Abgeordnetenhaus, la sede dell’assemblea legislativa della capitale. Nemmeno la città più […]

La religione, le ideologie, la povertà: cosa c'è alla base delle guerre contemporanee?

La religione, le ideologie, la povertà: cosa c’è alla base delle guerre contemporanee?

di Danilo Breschi Papa Francesco sull’aereo che lo portava in Polonia, precisamente a Cracovia, per la Giornata Mondiale della Gioventù 2016, ha dichiarato: “Il mondo è in guerra. E quando dico così parlo di guerra sul serio: non di guerra di religione. C’è guerra di interessi, c’è guerra per i soldi, c’è guerra per le […]

A Cleveland, Ohio, il trionfo di Trump

A Cleveland, Ohio, il trionfo di Trump

di Alia K. Nardini Al termine di quattro giorni di inusuali dissapori, accesi contrasti e confronti decisamente sopra le righe, Donald Trump emerge come il candidato ufficiale alla presidenza del Partito Repubblicano. Nonostante sia il figlio Donald, Jr., a dare ufficialmente (anche se in modo poco ortodosso) la notizia appena raggiunto il quorum, è lo […]

Se fosse il post-Kemalismo il vero dato politico del fallito golpe turco?

Se fosse il post-Kemalismo il vero dato politico del fallito golpe turco?

di Federico Donelli Il fallito colpo di Stato in Turchia del 15 luglio segna immancabilmente un’altra tappa delle convulse e drammatiche vicende mediorientali, entrando prepotentemente nella storia più recente del paese anatolico. Mentre in Turchia si cerca di tornare a una normalità che risulterà diversa, tanto nella forma quanto nella sostanza, da quella di venerdì […]

La nuova convergenza mediorientale: Arabia Saudita e Israele, passando per l’Egitto

La nuova convergenza mediorientale: Arabia Saudita e Israele, passando per l’Egitto

  di Shila Hosseini In Egitto nella settimana tra il 5 e il 12 aprile si è tenuto il vertice tra il re saudita Salmān e il presidente egiziano Abd al- Fattah al- Sisi. Il vertice si è concluso suscitando un’ondata di malcontento nel Paese che nei giorni successivi ha portato all’incarcerazione di 150 persone tra […]

L’Iran, i Pasdaran e le Forze Armate: i nuovi equilibri di potere

L’Iran, i Pasdaran e le Forze Armate: i nuovi equilibri di potere

di Federico Poggianti Domenica 17 aprile nel corso di una parata tenutasi nella zona meridionale di Teheran nel Giorno delle Forze Armate hanno sfilato alla presenza del Presidente Hassan Rouhani i nuovi sistemi d’arma antiaerea S-300 acquistati dalla Federazione Russa. Le immagini sono state diffuse dall’agenzia di stampa locale ISNA e raffigurano componenti meccaniche e […]

La situazione della Repubblica del Congo all’indomani della rielezione di Nguesso

La situazione della Repubblica del Congo all’indomani della rielezione di Nguesso

di Federico Poggianti La stabilità politica nella Repubblica del Congo risulta attualmente compromessa da problematiche di varia natura, che lo stesso Presidente Nguesso, rieletto alle elezioni tenutesi il 20 marzo scorso con il 60% dei voti, fatica a normalizzare. Nguesso, che ha ricoperto la carica di Presidente della Repubblica del Congo già dal 1979 al […]

Israele e Turchia: un vecchio asse per il futuro Medio Oriente?

Israele e Turchia: un vecchio asse per il futuro Medio Oriente?

di Federico Donelli Se nel 2010 una nave – la Mavi Marmara – aveva generato la rottura dei rapporti diplomatici tra la Turchia e Israele, oggi, un’altra nave – la Lady Leyla -, potrebbe aver sancito il definitivo riavvicinamento tra i due paesi, nonché aperto a nuovi scenari, fino a poche settimane fa inimmaginabili, per […]