Italia

Category: Osservatorio internazionale

rivista IDP
Tra immondizia e corruzione: il Libano ad un passo dal caos politico

Tra immondizia e corruzione: il Libano ad un passo dal caos politico

di Eleonora Bacchi Il 22 e 23 agosto scorso le manifestazioni popolari in Libano, sorte spontaneamente contro l’incapacità del governo di gestire la cosiddetta ‘crisi dei rifiuti’, si sono trasformate in aperti scontri con le forze dell’ordine, contribuendo ad acuire le tensioni esistenti tra i cittadini ed i vertici del potere politico. Le proteste di […]

Domenica si vota in Grecia, ma non interessa a nessuno

Domenica si vota in Grecia, ma non interessa a nessuno

di Alessandro Campi Ci fu un periodo, forse i lettori lo ricorderanno, nel quale quasi ogni giorno un uomo o una donna veniva azzannato da un pit bull o da un rottweiler inferocito. Sui giornali si sprecavano le cronache di queste aggressioni e si metteva in guardia sui pericoli rappresentati da queste particolari razze canine. […]

Come sconfiggere il terrorismo studiandone la psicologia

Come sconfiggere il terrorismo studiandone la psicologia

di Andrea Beccaro Nel contesto internazionale contemporaneo ricco di sommovimenti geopolitici e di conflitti di varia natura e intensità, un ruolo di primo piano è giocato dal terrorismo, tattica sempre più impiegata dai gruppi irregolari. Il riferimento corre subito all’ISIS, ma non va dimenticato che svariati gruppi nel Mediterraneo, e non solo, utilizzano il terrorismo […]

La difficile transizione della Tunisia verso la democrazia

La difficile transizione della Tunisia verso la democrazia

di Marco Granato Politica L’attuale contesto politico della Tunisia è caratterizzato da un tentativo di sviluppo delle istituzioni democratiche, in un momento nel quale la situazione economica rimane poco rassicurante. I tre tradizionali argomenti di discussione sono il rapporto tra lo Stato e l’Islam, la condizione della donna e la libertà di informazione. Quest’ultimo tema […]

Verso un diritto d'asilo europeo (dopo la decisione della Germania sui profughi dalla Siria)

Verso un diritto d’asilo europeo (dopo la decisione della Germania sui profughi dalla Siria)

di Alessandro Campi La decisione della Germania di concedere il diritto d’asilo ai profughi dalla Siria, senza tenere conto di qual è stato il loro primo Paese d’ingresso nell’Unione europea, è certamente una buona notizia. Soprattutto per l’Italia e la Grecia, le due nazioni da anni più esposte alla pressione immigratoria proveniente dalla frontiera sud […]

La nuova strategia del Giappone tra riarmo e tutela degli interessi nazionali

La nuova strategia del Giappone tra riarmo e tutela degli interessi nazionali

di Nicolò Canonico Il 1° luglio 2014 il Governo giapponese presieduto dal Primo Ministro Shinzo Abe ha approvato un paper per la reinterpretazione dell’articolo 9 della Costituzione del 1947, che obbliga il Paese a rinunciare “alla minaccia o all’uso della forza come mezzo per risolvere le dispute internazionali”. In esso sono contenute delle risposte ad […]

Il futuro dell’Ue: nazionalpopulisti vs. eurocrati?

Il futuro dell’Ue: nazionalpopulisti vs. eurocrati?

di Danilo Breschi Dopo l’esito del referendum in Grecia avremo sempre meno destra vs. sinistra, e sempre più nazionalpopulisti vs. europeisti. Trasversali gli uni, trasversali gli altri. Gli europeisti, se non cambiano passo, volto e favella, insomma ideologia e stile, rischiano di farsi schiacciare sull’immagine, negativa, di difensori dello status quo. Più che come europeisti, […]

Se Atene diventa la Mecca dei populismi europei

Se Atene diventa la Mecca dei populismi europei

di Alessandro Campi In attesa di capire quando riprenderà e come finirà la trattativa tra il governo greco e i suoi creditori internazionali, sempre che non accada il peggio e si arrivi alla rottura definitiva, ci si continua ad interrogare sul significato reale del referendum svoltosi domenica scorsa e sugli effetti che, in virtù del […]

Senza riformismo, l’Europa tramonta e le nazioni risorgono

Senza riformismo, l’Europa tramonta e le nazioni risorgono

di Danilo Breschi Churchill sosteneva che non sempre cambiare equivale a migliorare, ma per migliorare bisogna cambiare. Questa spinta al cambiamento pare avere abbandonato il Vecchio Continente da alcuni decenni a questa parte. Così mi pare di poter interpretare il recente scritto di Paolo Prodi, significativamente intitolato “Il tramonto della rivoluzione” (il Mulino, 2015). Egli […]

LE ELEZIONI IN TURCHIA: INTERVISTA CON ZIYA ÖNIŞ

LE ELEZIONI IN TURCHIA: INTERVISTA CON ZIYA ÖNIŞ

di Eleonora Bacchi Martedì 23 giugno avrà luogo in Turchia la prima seduta parlamentare della 25° assemblea legislativa. In seguito alle elezioni del 7 giugno scorso, il Consiglio Elettorale Supremo ha annunciato il 18 giugno i risultati definitivi confermando in linea generale le percentuali di voto comunicate all’indomani della giornata elettorale. Il partito del governo […]

Il sentimento anti-europeo della generazione Erasmus:

Il sentimento anti-europeo della generazione Erasmus:

di Alessandro Campi L’affermazione di Podemos in Spagna e di Andrzej Duda in Polonia porta a chiedersi quali cambiamenti si stanno realizzando in Europa sotto i nostri occhi. È stata la vittoria, secondo diversi osservatori, di due populismi: uno d’ispirazione democratico-radicale e uno di matrice cattolico-autoritaria, ma accomunati dalla capacità di sfruttare il disagio sociale […]

Il voto in Gran Bretagna e la lezione per la destra italiana

Il voto in Gran Bretagna e la lezione per la destra italiana

di Alessandro Campi Che bello (e civile) un Paese dove i leader politici sconfitti si dimettono un minuto dopo la proclamazione dei risultati ufficiali, invece di prendersela con gli elettori o con il destino. Ma non è questo il punto che merita di essere sottolineato a commento delle elezioni che hanno visto trionfare i conservatori […]