Italia

Category: Osservatorio italiano

rivista IDP
Alfano, il Nuovo centrodestra e il caso Gentile

Alfano, il Nuovo centrodestra e il caso Gentile

di Alessandro Campi La polemica sul senatore calabrese Antonio Gentile, nominato sottosegretario alle Infrastrutture e ai Lavori Pubblici, è la prima grana politica che Matteo Renzi si è trovato ad affrontare dopo la sua bruciante partenza come capo del governo. E si è conclusa nell’unico modo politicamente ragionevole: con la rinuncia all’incarico da parte del […]

Renzi: le parole e le cose/2

Renzi: le parole e le cose/2

di Riccardo Cavallo Dopo il rivoluzionario discorso di investitura e la successiva nomina dei viceministri e sottosegretari utilizzando, ancora una volta, un altrettanto rivoluzionario strumento, il manuale Cencelli, il governo Renzi ha iniziato la sua marcia dentro le istituzioni. Tra indagati, riconferme, figli d’arte e funzionari di partito, la nave renziana, dopo aver fatto salire […]

Bersani, "padre nobile" di un Pd sempre rissoso e sul punto di esplodere?

Bersani, “padre nobile” di un Pd sempre rissoso e sul punto di esplodere?

di Alessandro Campi Si rende sempre omaggio agli sconfitti. Ma non è solo un problema di cavalleria o di stile. Ci si mostra magnanimi e generosi non solo per ragioni di clemenza. Nel caso di Bersani – che ieri ha rimesso piedi nell’aula di Montecitorio dopo la malattia scatenando un lungo e affettuoso applauso – […]

Grillo, i grillini e la retorica dell’insulto

Grillo, i grillini e la retorica dell’insulto

di Giuseppe Balistreri  Beppe Grillo è entrato in scena nel momento in cui anche in Italia si erano ormai fatta strada due fenomeni dovuti alla mediatizzazione della vita politica: vale a dire, la spettacolarizzazione e la personalizzazione. Grillo ha utilizzato entrambe le forme e grazie ad esse è riuscito a portare a casa una bella […]

Renzi: le parole e le cose

Renzi: le parole e le cose

di Riccardo Cavallo Quando le parole non corrispondono alla realtà delle cose. Questa in estrema sintesi è stata la sostanza del discorso programmatico, con cui Renzi ha chiesto, con modi da imbonitore televisivo che molto probabilmente riusciranno a convincere l’ignaro cittadino, il voto di fiducia al Senato. Un discorso pieno di retorica e privo di […]

Matteo Renzi, il successore di Berlusconi

Matteo Renzi, il successore di Berlusconi

di Giuseppe Balistreri  Dopo tanto vano cercare, Berlusconi ha trovato finalmente il suo successore. L’unico problema è che non è del suo partito, ma del Pd e si chiama Matteo Renzi. Renzi è il leader della nuova generazione proprio come lo voleva Berlusconi. Peccato per lui che è apparso nell’altro schieramento. D’altra parte non si […]

Renzi e gli altri, la politica italiana tra movimento e immobilismo

Renzi e gli altri, la politica italiana tra movimento e immobilismo

di Francesco Forlin Matteo Renzi mi piace. Mi piace il suo decisionismo, quanto mai adatto a liquidare le vetuste ossessioni della sinistra italiana per tutto ciò che è condiviso, mediato, deliberato dopo estenuanti discussioni assembleari che coinvolgono consessi che vanno dalla direzione nazionale alle riunioni di corrente dei singoli circoli. Mi piace il suo porre […]

Renzi e le ragioni (razionali) di una scelta

Renzi e le ragioni (razionali) di una scelta

di Luigi Di Gregorio Negli ultimi giorni ho provato a valutare tutte le variabili che aveva di fronte Matteo Renzi, per capire il perché della sua eventuale (ormai reale) decisione di subentrare a Enrico Letta. Prima di elencarle, due premesse d’obbligo: a) fedeltà e coerenza non sono categorie della politica; b) l’ambizione è l’essenza di […]

"Napolitanogate"? La Costituzione materiale che preme

“Napolitanogate”? La Costituzione materiale che preme

di Danilo Breschi Le anticipazioni sul “Corriere della Sera” del libro di Alan Friedman (Ammazziamo il Gattopardo, Rizzoli), in cui si parla del ruolo avuto da Giorgio Napolitano nell’avvicendamento tra Berlusconi e Monti a palazzo Chigi nell’autunno 2011, hanno sollevato un bel vespaio. A dire il vero, e a voler essere onesti, non paiono rivelazioni […]

Il rimpasto, la staffetta... Non sarebbe meglio votare?

Il rimpasto, la staffetta… Non sarebbe meglio votare?

di Alessandro Campi Si è provato col “rimpasto”, un classico dell’arte del non governo all’italiana, ma come formula sapeva troppo di Prima Repubblica. Ci si è dunque inventati la “staffetta”. Se cambiare qualche ministro per mandare un segnale di discontinuità comporta trattative estenuanti e rischia di scatenare una guerra per le poltrone, perché non cambiare […]

I 5 Stelle cadenti

I 5 Stelle cadenti

di Danilo Breschi “Fascisti”, o “sfascisti”, a seconda dei gusti e della necessità di essere alla moda, e la variante sempre utile di “squadristi”, e poi ancora “teppisti”, fino alla dichiarazione di Enrico Letta secondo cui “la corsa verso la barbarie intrapresa da Grillo pare senza fine”. E chi più ne ha più ne metta. […]

Legge elettorale: è questo il problema?

Legge elettorale: è questo il problema?

di Danilo Breschi Riforma elettorale sì, riforma elettorale no: questo è il dilemma. Ma sarebbe assai meglio metterla in forma interrogativa, così: è questo il dilemma? A seguire il dibattito politico delle ultime settimane parrebbe proprio di sì. Diciamo meglio: il dibattito evidenziato e amplificato da stampa e tv. Con il web che segue, come […]