Italia

Category: Osservatorio italiano

rivista IDP
Delegittima! Volgarizza! Egualitarizza! Clientelizza!  Avrai infine il grillismo = antiparlamentarismo + pressappochismo

Delegittima! Volgarizza! Egualitarizza! Clientelizza! Avrai infine il grillismo = antiparlamentarismo + pressappochismo

di Danilo Breschi Intendiamoci subito: la delegittimazione e tutte le altre azioni elencate nel titolo sono state anzitutto azioni innescate dall’alto (auto-delegittimazione, auto-volgarizzazione, ecc. ecc.) Ovvero responsabilità delle classi dirigenti, da quella politica a quella giornalistica, da quella confindustriale a quella sindacale, da quella universitaria a quella scolastica, ecc. ecc. Insomma, sono oltre quarant’anni che […]

La “fuga” di Renzi dalla direzione nazionale del Pd

La “fuga” di Renzi dalla direzione nazionale del Pd

di Angelica Stramazzi Da diverso tempo ormai, ci si interroga sulle ragioni del declino delle forme-partito tradizionali, sostanzialmente riconducibili ai modelli novecenteschi, caratterizzati da (dure) logiche di apparato, da scarsa flessibilità e dinamismo interno, ma soprattutto da quel centralismo democratico che – in non pochi casi – ha generato paralisi e stasi programmatiche. Tuttavia, l’irrompere […]

Elezioni 7 / Un Governo di saggi, un governo per le regole

Elezioni 7 / Un Governo di saggi, un governo per le regole

di Antonio Capitano In una lettura recente di Sabino Cassese (“La qualità delle politiche pubbliche, ovvero del metodo nel governare”), l’insigne giurista evidenzia che il nostro sistema di governo è caratterizzato da “primitivismo organizzativo, rudimentalità delle procedure, insufficienze del personale, scarso ricorso a tecnologie informatiche, arcaicità del disegno complessivo: un anacronismo rispetto agli altri governi […]

Elezioni 6 / La rivoluzione grillina e la paralisi del sistema

Elezioni 6 / La rivoluzione grillina e la paralisi del sistema

di Giuseppe Balistreri Chissà se a Beppe Grillo o a chi per lui sarà venuto in mente in questi giorni il vecchio detto di Mao: «Grande è il disordine sotto il cielo, dunque la situazione è eccellente». Eccellente naturalmente per chi si propone di destabilizzare il sistema. Appunto per lui stesso, Beppe Grillo, il Mao […]

Elezioni 5 / PD, PdL e il bipolarismo nella tempesta

Elezioni 5 / PD, PdL e il bipolarismo nella tempesta

di Tommaso Milani Il dato politico più eclatante della recente tornata elettorale è la crisi del bipolarismo. Nel 2008, su 38 milioni di voti espressi (Camera dei Deputati), i due principali partiti ne conquistarono circa 26, pari al 68%; aggiungendovi i consensi raccolti dai loro alleati (Lega Nord, Movimento per l’Autonomia e Italia dei Valori) […]

Elezioni 4 / Il “suicidio politico” di SEL e il risultato elettorale del centrosinistra

Elezioni 4 / Il “suicidio politico” di SEL e il risultato elettorale del centrosinistra

di Luca Ozzano Se mi chiedessero quale sia stato il partito chiave per il risultato di queste elezioni, probabilmente risponderei SEL. Non nego la rilevanza dei risultati del M5S o del partito di Berlusconi, ma sono fattori che hanno evidenziato quasi tutti. Quasi nessuno ha fatto notare, invece, che le scelte strategiche del partito di […]

Elezioni 3 / Adesso: o le riforme o lo sbraitante Grillo sparlante, pifferaio magico di un’Italia confusa

Elezioni 3 / Adesso: o le riforme o lo sbraitante Grillo sparlante, pifferaio magico di un’Italia confusa

di Danilo Breschi Nel suo più recente intervento su questo sito Antonio Capitano ha invocato come auspicabile “un reset che possa condurre ad una nuova legge elettorale e poi subito al voto”. Mi permetto di dissentire garbatamente e in modo argomentato. Non è la legge elettorale la priorità di questo momento. Fermo restando la necessità […]

Elezioni 2/ Un messaggio “antisistema” da non ignorare

Elezioni 2/ Un messaggio “antisistema” da non ignorare

di Chiara Moroni Queste elezioni politiche hanno di nuovo raffigurato un paese spaccato a metà, ma non, come si potrebbe credere, tra elettori di destra ed elettori di sinistra, berlusconiani e antiberlusconiani, bensì tra chi resta ancorato ad un vecchio sistema e non ne vede o non ne vuole vedere lo sfascio e i danni, […]

Elezioni 1/ L’eccessiva fiducia nei sondaggi e la vittoria di Pirro del Pd

Elezioni 1/ L’eccessiva fiducia nei sondaggi e la vittoria di Pirro del Pd

di Angelica Stramazzi Nella vita di prevedibile c’è poco o nulla: ogni giorno ci troviamo a dover fronteggiare degli eventi (inattesi) di cui non siamo in grado di conoscere l’esito. Tutto è affidato al caso; e “programmare” e “pianificare” sono due verbi che, generalmente, vengono esclusi dal vocabolario di chi preferisce vivere alla giornata. Tuttavia, […]

The day after. Una richiesta di aria nuova

The day after. Una richiesta di aria nuova

di Antonio Capitano Come era prevedibile ci troviamo di fronte ad una serie di interrogativi sul futuro del nostro Paese. Le urne ci dicono che è finito il tempo di opinionisti e filosofi. Vince la “strada”, con la gente stufa che non crede più alle parole dei partiti tradizionali. Ma il voto è inquinato da […]

Le virtù della democrazia, la politica come amministrazione ed un’utile provocazione

Le virtù della democrazia, la politica come amministrazione ed un’utile provocazione

di Danilo Breschi Quante volte avete sentito denunciare la decadenza dei nostri tempi moderni per il fatto che la politica non ha più ideali e che è stata ridotta a mera questione di “amministrazione”? Solitamente la giaculatoria proviene dai ceti intellettuali, variamente definibili e variamente qualificati: insegnanti, professori universitari, giornalisti, comunque gente che si dà […]

L’importanza di una formazione politica, al di là del caso e dell’improvvisazione

L’importanza di una formazione politica, al di là del caso e dell’improvvisazione

di Angelica Stramazzi L’espressione “fuga dei cervelli” viene sovente utilizzata per descrivere una triste realtà: quella di molti giovani talenti italiani che, non trovando opportunità lavorative che consentano loro di dimostrare all’esterno le competenze acquisite dopo anni di preparazione puramente teorica, decidono – il più delle volte a malincuore – di riparare all’estero. Dove – […]