Italia

Category: Osservatorio italiano

rivista IDP
Elezioni 3 / Adesso: o le riforme o lo sbraitante Grillo sparlante, pifferaio magico di un’Italia confusa

Elezioni 3 / Adesso: o le riforme o lo sbraitante Grillo sparlante, pifferaio magico di un’Italia confusa

di Danilo Breschi Nel suo più recente intervento su questo sito Antonio Capitano ha invocato come auspicabile “un reset che possa condurre ad una nuova legge elettorale e poi subito al voto”. Mi permetto di dissentire garbatamente e in modo argomentato. Non è la legge elettorale la priorità di questo momento. Fermo restando la necessità […]

Elezioni 2/ Un messaggio “antisistema” da non ignorare

Elezioni 2/ Un messaggio “antisistema” da non ignorare

di Chiara Moroni Queste elezioni politiche hanno di nuovo raffigurato un paese spaccato a metà, ma non, come si potrebbe credere, tra elettori di destra ed elettori di sinistra, berlusconiani e antiberlusconiani, bensì tra chi resta ancorato ad un vecchio sistema e non ne vede o non ne vuole vedere lo sfascio e i danni, […]

Elezioni 1/ L’eccessiva fiducia nei sondaggi e la vittoria di Pirro del Pd

Elezioni 1/ L’eccessiva fiducia nei sondaggi e la vittoria di Pirro del Pd

di Angelica Stramazzi Nella vita di prevedibile c’è poco o nulla: ogni giorno ci troviamo a dover fronteggiare degli eventi (inattesi) di cui non siamo in grado di conoscere l’esito. Tutto è affidato al caso; e “programmare” e “pianificare” sono due verbi che, generalmente, vengono esclusi dal vocabolario di chi preferisce vivere alla giornata. Tuttavia, […]

The day after. Una richiesta di aria nuova

The day after. Una richiesta di aria nuova

di Antonio Capitano Come era prevedibile ci troviamo di fronte ad una serie di interrogativi sul futuro del nostro Paese. Le urne ci dicono che è finito il tempo di opinionisti e filosofi. Vince la “strada”, con la gente stufa che non crede più alle parole dei partiti tradizionali. Ma il voto è inquinato da […]

Le virtù della democrazia, la politica come amministrazione ed un’utile provocazione

Le virtù della democrazia, la politica come amministrazione ed un’utile provocazione

di Danilo Breschi Quante volte avete sentito denunciare la decadenza dei nostri tempi moderni per il fatto che la politica non ha più ideali e che è stata ridotta a mera questione di “amministrazione”? Solitamente la giaculatoria proviene dai ceti intellettuali, variamente definibili e variamente qualificati: insegnanti, professori universitari, giornalisti, comunque gente che si dà […]

L’importanza di una formazione politica, al di là del caso e dell’improvvisazione

L’importanza di una formazione politica, al di là del caso e dell’improvvisazione

di Angelica Stramazzi L’espressione “fuga dei cervelli” viene sovente utilizzata per descrivere una triste realtà: quella di molti giovani talenti italiani che, non trovando opportunità lavorative che consentano loro di dimostrare all’esterno le competenze acquisite dopo anni di preparazione puramente teorica, decidono – il più delle volte a malincuore – di riparare all’estero. Dove – […]

Verso la grande coalizione (ma se a decidere il nuovo governo fossero i grillini?)

Verso la grande coalizione (ma se a decidere il nuovo governo fossero i grillini?)

di Alessandro Campi Da ieri è ufficiale: osservatori politici e analisti economici internazionali si sono convinti, sulla base delle ricerche che hanno commissionato e dello studio dei dati disponibili, che dal prossimo voto nazionale non uscirà un quadro parlamentare solido e chiaro, che possa a sua volta favorire il varo di un governo destinato a […]

Una terra sotto dittatura militare: l’America Latina?  No, il Meridione d’Italia

Una terra sotto dittatura militare: l’America Latina? No, il Meridione d’Italia

di Danilo Breschi C’era una volta a Casal di Principe, in provincia di Caserta, e purtroppo non c’è più, anche se la sua anima e il suo esempio aleggiano per quei luoghi, un prete di nome Giuseppe Diana, chiamato anche Peppe Diana o Peppino Diana. Era nato lì, trentasei anni prima, e quel giorno di […]

Stop ai sondaggi, affidiamoci al naso, ma ci saranno sorprese

Stop ai sondaggi, affidiamoci al naso, ma ci saranno sorprese

di Alessandro Campi Mi sbaglierò – tanto non ci sarà nessuno a rimproverarmi dopo il voto, perché in Italia tutto si dimentica e con grande fretta – ma dalle urne potrebbero uscire alcune sorprese o comunque risultati diversi da quelli che si sono letti in queste settimane nei sondaggi. A proposito dei quali va ricordato […]

I Pm in politica e l’eredità del vecchio Pci

I Pm in politica e l’eredità del vecchio Pci

di Fabio Massimo Nicosia Non che la notizia sia stata nascosta, tuttavia sembra che non sia stato sufficientemente sottolineato, e analizzato, il fatto che la lista di “Rivoluzione Civile”, che porta come front man il Pubblico ministero in aspettativa dott. Ingroia, sia appoggiata non solo da “colleghi” del leader, come il declinante Di Pietro e […]

Una campagna elettorale che trascura cultura e famiglia

Una campagna elettorale che trascura cultura e famiglia

di Angelica Stramazzi In questa campagna elettorale, sono tanti i temi che sono stati esclusi dall’agenda programmatica delle varie forze politiche in campo. A circa tre settimane di distanza dal voto, non è ancora pervenuta all’opinione pubblica alcuna proposta seria e ragionevole in merito, ad esempio, a cosa fare concretamente per salvaguardare il nostro paesaggio, […]

Il voto degli italiani all'estero: una legge da modificare radicalmente

Il voto degli italiani all’estero: una legge da modificare radicalmente

di Alessandro Campi Si parla con insistenza della possibilità che le prossime elezioni finiscano, in virtù della legge elettorale vigente, con un tendenziale “pareggio” al Senato. Il che significa che l’eventuale vincente si troverebbe a disporre di una maggioranza assai risicata in quel ramo del Parlamento. Ma ciò significa altresì che per tenere in vita […]