Italia

Category: Osservatorio italiano

rivista IDP
Napolitano e la difesa della politica

Napolitano e la difesa della politica

di Alessandro Campi Verrebbe da dire, a costo d’apparire irrispettosi, che il Presidente Napolitano – parlando a Bologna nell’occasione del conferimento della laurea honoris causa in Relazioni internazionali e diplomatiche – non ha detto altro che banalità e cose ovvie. «Dei partiti, come della politica – ha spiegato al corpo docente e agli studenti – […]

"Forconi" e rivolte: cosa si rischia ad alimentare l'antipolitica

“Forconi” e rivolte: cosa si rischia ad alimentare l’antipolitica

di Leonardo Varasano All’inizio – sarà forse per i suggestivi richiami, simbolici e verbali, ai Vespri siciliani del XIII secolo e ai Fasci dei lavoratori della fine dell’Ottocento – il movimento siciliano “dei forconi” ha suscitato curiosità e simpatia. Sì, simpatia: per una protesta motivata e condivisibile. Ben presto, però, l’azione degli “indignati dei forconi” […]

Le rivolte e la crisi della politica

Le rivolte e la crisi della politica

di Francesco Coppola Blocchi stradali, cortei e proteste dal Nord al Sud, moti di rivolta, categorie professionali sul piede di guerra, minacce di scioperi e serrate. Quanto sta accadendo in Italia, in un crescendo che non promette nulla di buono, che sempre più evoca una deriva sociale di tipo greco, si presta a molteplici interpretazioni. […]

La lunga agonia del Porcellum

La lunga agonia del Porcellum

di Alessandro Campi Il pronostico della vigilia, fosco per i promotori del referendum, è stato rispettato. La consulta ha dichiarato inammissibili i due quesiti sulla legge elettorale. Entro venti giorni leggeremo le motivazioni tecnico-giuridiche che hanno portato a questa decisione in realtà largamente annunciata. S’era infatti capito che il nostro ordinamento non ammette vuoti normativi, […]

La crisi italiana spiegata da Machiavelli

La crisi italiana spiegata da Machiavelli

di Tommaso Milani Dando una rapida scorsa ai titoli dei quotidiani degli ultimi trenta o quaranta giorni, se ne ricava l’impressione che mutamenti profondi siano occorsi sulla scena politica italiana. La caduta del governo Berlusconi IV e la nascita del governo Monti costituiscono, in effetti, due tappe drammatiche nelle vicende della cosiddetta Seconda Repubblica. Lo […]

Quegli irritanti spot anti-evasione

Quegli irritanti spot anti-evasione

di Fabio Massimo Nicosia Da qualche tempo compaiono sul teleschermo due nuove pubblicità governative (ma è normale che il governo spenda i nostri soldi per fare pubblicità a sé stesso?), aventi per oggetto l’evasione fiscale. Nella prima si dice che l’evasore fiscale è un parassita, chissà perché con la barba non fatta da tre giorni, […]

Alla ricerca di una nuova legge elettorale, tra "inciuci" e spettro del referendum

Alla ricerca di una nuova legge elettorale, tra “inciuci” e spettro del referendum

di Sofia Ventura* La legge elettorale torna nuovamente nell’agenda politica e a ciò non è certo estranea l’iniziativa referendaria che si propone di ripristinare il sistema vigente prima del 2005, un maggioritario corretto. Per l’inizio del prossimo anno è attesa la sentenza della Corte Costituzionale che dovrà decidere della legittimità dei quesiti e i partiti […]

Dopo Berlusconi: un bilancio politico-storiografico della Seconda Repubblica

Dopo Berlusconi: un bilancio politico-storiografico della Seconda Repubblica

di Giuseppe Balistreri* La fine del governo Berlusconi evidenzia innanzitutto, con un anno di ritardo, lo sgretolamento della coalizione con cui Berlusconi era riuscito ad ottenere, a più riprese nell’arco di quasi vent’anni, la maggioranza politica nel paese. La coalizione si reggeva su tre gambe: il neonato partito Forza Italia, la Lega e Alleanza Nazionale. […]

Il governo Monti e l'Italia delle corporazioni

Il governo Monti e l’Italia delle corporazioni

di Alessandro Campi Si può ambire a salvare l’Italia senza cambiarne in modo radicale la mentalità e la struttura sociale? La domanda sorge spontanea guardando al modo, aggrovigliato e defatigante, con cui sta procedendo all’interno della Commissione Bilancio e Finanze della Camera la discussione sulla manovra finanziaria presentata dal governo. Una manovra tanto dolorosa quanto […]

Lotta e governo: l'eterna altalena della Lega

Lotta e governo: l’eterna altalena della Lega

di Diletta Paoletti Partito di lotta, partito di governo e ancora partito di lotta: ecco, in breve, l’ondivago percorso politico della Lega Nord che in queste ore si dichiara, orgogliosa, partito di opposizione, quasi a tirare un sospiro di sollievo dopo che – negli ultimi mesi – non poco malcontento era stato espresso dalla base, […]

Alle radici della debolezza italiana. Dallo Statuto albertino del 1848 alla Carta del 1948

Alle radici della debolezza italiana. Dallo Statuto albertino del 1848 alla Carta del 1948

di Manlio Lilli Da un lato, la lunga e perniciosa querelle sulla necessità di mettere mano alla nostra Costituzione e, dall’altro, l’occasione offerta dai 150 anni dello Stato italiano, possono forse costituire  lo spunto per soffermarsi sui caratteri delle nostre due costituzioni. Lo Statuto albertino del 1848 e la Costituzione repubblicana del 1948. La prima […]

Monti, dal governo tecnico al governo tattico?

Monti, dal governo tecnico al governo tattico?

di Michele De Vitis* Finalmente le cerimonie sono finite. Con il giuramento dei nuovi viceministri e sottosegretari, Monti dovrebbe aver chiuso definitivamente la composizione della squadra di governo e ora può finalmente dedicarsi alla missione per la quale è stato nominato e non eletto: il risanamento del Paese, diventato sempre più stringente con un default […]