Italia

Category: Osservatorio italiano

rivista IDP
Qualche chiarimento sull'idea di un governo tecnico

Qualche chiarimento sull’idea di un governo tecnico

di Francesco Coppola Governo di larghe intese, di unità o salvezza nazionale, di legislatura, di tecnici, di emergenza, di grande coalizione, di salute pubblica, e via elencando. Sino ad oggi abbiamo utilizzato queste formule in modo equivalente, come se si trattasse sempre della stessa cosa. Ma per capire se il neo senatore Mario Monti avrà […]

Il difficile cammino del governo Monti

Il difficile cammino del governo Monti

di Alessandro Campi* E’ successo tutto così in fretta, in un tale clima di convulsione ed emergenza, tra pressioni internazionali al limite dell’ingerenza diplomatica e logoranti trattative nei palazzi del potere romano, che riesce difficile ragionare con la dovuta calma su quanto accaduto in questi giorni nella politica italiana e su ciò che ci aspetta […]

Un governo istituzionale per l'Italia

Un governo istituzionale per l’Italia

di Alessandro Campi Un Cesare post-moderno? Un populista mediatico? Un demagogo dell’epoca digitale? Macché, nell’ora del tramonto il Cavaliere s’è rivelato – smentendo una schiera di esegeti – nella sua vera natura. L’abbiamo immaginato come un innovatore eccentrico e trasgressivo, come un imprenditore geniale e risoluto piombato sulla scena politica con l’ambizione di rivoltarne consuetudini […]

Da Machiavelli a Sarkozy, l'antipatia tra Italia e Francia

Da Machiavelli a Sarkozy, l’antipatia tra Italia e Francia

di Leonardo Varasano Il ghigno sardonico e supponente impresso sul volto di Sarkozy al momento della domanda sull’affidabilità dell’Italia, in occasione dell’ormai nota conferenza stampa congiunta con Angela Merkel, è stato un inopportuno e volgare concentrato di sussiego e arroganza. Quella smorfia anti-italiana ha però prodotto almeno un effetto positivo, aggregando – anche se solo […]

Keynesismo e liberismo, la confusione di Vendola

Keynesismo e liberismo, la confusione di Vendola

di Fabio Massimo Nicosia Ebbene lo confesso, sono un fan di Niki Vendola. Mi piace il suo carisma, come ostenta l’orecchino, mi piace la sua retorica evocativa, condita di zeppola, mi piace il suo non avere un programma di governo, mi piace il suo taglio alla Polentina. Come diceva Gianni Brera di Furino, possente mediano […]

E' arrivato il "dopo Berlusconi". E adesso?

E’ arrivato il “dopo Berlusconi”. E adesso?

di Alessandro Campi L’abbiamo invocato, atteso, sperato, analizzato, evocato, annunciato, ed ora che l’obiettivo è a portata di mano, ora che il desiderio sta per realizzarsi, non sappiamo che pesci prendere, non sappiamo cosa dobbiamo aspettarci e soprattutto come dobbiamo comportarci. Sto parlando – per capirci – del “dopo Berlusconi”. La fine imminente e repentina […]

Sacconi e la (cattiva) memoria degli "anni di piombo"

Sacconi e la (cattiva) memoria degli “anni di piombo”

di Alessandro Campi La storia si ripete. Magari in forma di farsa o commedia, come spiegano tutti quelli che non hanno letto Karl Marx, ma si ripete. Specie quando sul passato – antico e recente poco importa – si è steso un velo di colpevole oblio. E’ il caso della stagione cosiddetta degli “anni di […]

Il disagio e la preoccupazione dei cattolici

Il disagio e la preoccupazione dei cattolici

di Manlio Lilli La crisi italiana é anche la crisi dei cattolici. Il loro disagio crescente. Causato dall’incrinamento dei rapporti tra le gerarchie ecclesiastiche e gran parte del mondo cattolico con Silvio Berlusconi. Un rapporto iniziato con il deflagrare di Tangentopoli. Il 1993 costituì per la Chiesa italiana uno spartiacque, una specie di nuovo 1870. […]

Tra Bruxelles e Lega, la porta stretta di Berlusconi

Tra Bruxelles e Lega, la porta stretta di Berlusconi

di Alessandro Campi Da dove cominciare per raccontare una giornata convulsa e difficile come quella di ieri, andata avanti tra consultazioni al massimo livello istituzionale, riunioni politiche informali e vertici di governo, indiscrezioni di stampa e susseguenti smentite, voci di crisi e rassicurazioni, decisioni prese e subito rimangiate, senza ovviamente contare le fibrillazioni della Borsa […]

La violenza dei deboli: il caso degli «indignati» nostrani

La violenza dei deboli: il caso degli «indignati» nostrani

di Daniele Bronzuoli Quella andata in scena a Roma sabato scorso in occasione della manifestazione degli indignati nostrani potrebbe essere derubricata a farsa, se non si fosse conclusa in tragedia. La futilità dei contenuti, risibili nella forma data loro dalle esauste invettive contro il capitalismo e dalle improbabili perorazioni a favore della «democrazie diretta», o […]

A Roma un convegno sulla violenza politica

A Roma un convegno sulla violenza politica

di Leonardo Varasano Roma è ferita. Insieme alla città eterna è traumatizzata tutta l’Italia onesta e civile. Le immagini della guerriglia sono ancora vive, vivissime: auto incendiate, suppellettili divelte, vetrine infrante, scorribande, bombe carta, cariche, manganellate, danni e feriti. Molti feriti, 135 quelli ufficiali. Nessun morto, ma le condizioni perché la casella dei decessi non […]

La fiducia c'è. E ora?

La fiducia c’è. E ora?

di Alessandro Campi La fiducia c’è. Berlusconi  e il suo governo l’hanno ottenuta per la cinquantatreesima volta in questa legislatura. I sostenitori ad oltranza del formalismo parlamentare, che in tante occasioni hanno accusato il Cavaliere di forzare le regole e di muoversi secondo una costituzione materiale che in realtà esiste solo nella sua testa, dovrebbero […]