Italia

Category: RdP online

rivista IDP
Il declino (comico e grottesco) del partito personale

Il declino (comico e grottesco) del partito personale

di Saro Freni Ci sono due modi di osservare la politica. Uno è quello cronachistico, pieno di dimenticabili dettagli, con una predilezione per i più folkloristici e coloriti. L’altro mira a cogliere, dalle vicende ordinarie, una tendenza di medio-lungo periodo. O, per lo meno, una riflessione teorica. Prendiamo il caso della Lega. I retroscenisti – […]

Destra, Sinistra e la politica come guerra con altri mezzi

Destra, Sinistra e la politica come guerra con altri mezzi

di Danilo Breschi Perché ancora destra e sinistra? Perché la politica è la continuazione della guerra con altri mezzi, o almeno questo si riscontra nella storia d’Italia degli ultimi novant’anni. È quanto meno dall’immediato primo dopoguerra che la lotta politica è scontro belluino, ora armato fino a sfociare in una guerra civile vera e propria, […]

L'uomo dei simboli. Un ricordo di Giorgio Fedel (1950-2011)

L’uomo dei simboli. Un ricordo di Giorgio Fedel (1950-2011)

di Francesco Battegazzorre* Lo scorso 2 settembre è prematuramente scomparso Giorgio Fedel, scienziato della politica tra i più originali della scena accademica italiana. Quello che segue è il ricordo della sua opera e della sua figura scritto da Francesco Battegazzorre, che di Fedel è stato allievo, amico e collega. Professore di Analisi del linguaggio politico […]

Perché Steve Jobs non mi ha cambiato la vita

Perché Steve Jobs non mi ha cambiato la vita

di Alessandro Campi Vorrei spiegare ai lettori, ammesso siano interessati a un punto di vista tanto personale, per quali ragioni Steve Jobs non mi ha cambiato la vita (diversamente da quel che è accaduto a Jovanotti, a Beppe Severgnini e a quanto pare ad alcuni milioni di altre persone) e perché questo piagnisteo universale – […]

Francia, dalle primarie del Ps alla corsa all’Eliseo: alcune certezze e molte incognite

Francia, dalle primarie del Ps alla corsa all’Eliseo: alcune certezze e molte incognite

di Michele Marchi* Se si dovesse riassumere in uno slogan la lunga campagna delle elezioni primarie per scegliere il candidato socialista alla corsa all’Eliseo si potrebbe affermare: “Confronto sì, scontro no”. Questo non significa che i sei candidati in lizza, i cinque socialisti Martine Aubry, François Hollande, Armand Montebourg, Segolène Royal e Manuel Valls e […]

Argentina e Grecia, coincidenze e diversità di due crisi

Argentina e Grecia, coincidenze e diversità di due crisi

di Renata Gravina La Grecia rimette in questione l’efficacia delle misure d’austerità in Europa. Mentre orde di manifestanti occupano quasi tutti i ministeri di Atene come risposta alla chiamata di Adedy, il sindacato dei funzionari, e con la richiesta di  “lavoro per i genitori e libri per i figli” – ora che i  tagli governativi […]

Stato e mercato all'epoca della crisi

Stato e mercato all’epoca della crisi

di Fabio Massimo Nicosia Da un po’ di tempo, con le tempeste finanziarie in atto, con i default rischiati o in corso, con le accuse alla “speculazione” di volere la crisi di questo o quello Stato, abbiamo appreso un concetto: che occorre ridefinire la nozione stessa di Stato. Fino ad oggi, infatti, la definizione di […]

Sociologia o ideologia? Quando i sondaggi confermano i desideri...

Sociologia o ideologia? Quando i sondaggi confermano i desideri…

di Danilo Breschi Evviva! Finalmente la rivoluzione democratica, o ancor meglio, la “riforma morale e intellettuale” degli italiani è alle porte. Si sta profilando ormai una nuova generazione di italiani, e italiane, che unisce una profonda coscienza politica con una spiccata sensibilità ambientalista. Una generazione che è sempre più solidale ma chiede al contempo meritocrazia, […]

Sfiduciare Berlusconi, un anno dopo

Sfiduciare Berlusconi, un anno dopo

di Alessandro Campi Sembra di essere tornati a un anno fa, alle settimane che precedettero la resa dei conti finali tra Gianfranco Fini e Silvio Berlusconi, quel fatidico 14 dicembre. L’idea di sfiduciare quest’ultimo con un voto parlamentare, per favorire la nascita di un governo istituzionale o di larghe intese e chiudere così la stagione […]

La Russia diventa attore primario nella questione coreana

La Russia diventa attore primario nella questione coreana

di Emanuele Schibotto* Dall’inizio degli anni Novanta la questione coreana si rivela un rebus senza soluzione. Gli Stati Uniti hanno guidato finora i tentativi – infruttuosi – di mediazione con la Corea del Nord. La Russia, per ragioni di carattere geopolitico, appare intenzionata ad entrare nella questione usando la leva energetica. Dal Dopoguerra in avanti […]

L’Italie s’ennuie? Il malessere (silenzioso) dei giovani italiani

L’Italie s’ennuie? Il malessere (silenzioso) dei giovani italiani

di Luca Falciola Alla terza mamma che mi ha confidato quanto gioirebbe nel vedere il proprio figliolo sulle barricate a contestare questa politica fatiscente e che mi domanda perché i giovani se ne stiano lì, con le mani in mano, mentre la casta ci porta al naufragio e ci sbeffeggia, ho iniziato a pensare che […]

La costante tendenza italiana alla disgregazione

La costante tendenza italiana alla disgregazione

di Manlio Lilli Il “particulare” con il quale il Guicciardini connotava l’italiano non solo dei suoi tempi, permette ancora di dare spiegazione di comportamenti e di scelte. E’ una bussola per orientarsi tra divisioni di ogni tipo, geografiche ed anche politiche. Che affonda le sue radici nell’antichità. Come dimostra il nome stesso di Italia. La […]