Italia

Tag: Alessandro Campi

rivista IDP
La lenta metamorfosi dei grillini (ad un passo dal Palazzo)

La lenta metamorfosi dei grillini (ad un passo dal Palazzo)

di Alessandro Campi Si può ancora definire il M5S, con l’idea di liquidarlo come inaffidabile e inadatto al governo, un partito semplicemente populista, protestatario e anti-establishment? Tutti ne ricordano gli esordi in Parlamento e nella vita pubblica italiana, dopo lo straordinario exploit alle elezioni politiche del febbraio 2013. La parola d’ordine all’epoca era mantenere la […]

Il G7 di Taormina: un  fallimento soprattutto per l'Italia

Il G7 di Taormina: un fallimento soprattutto per l’Italia

di Alessandro Campi Si era scelta Taormina come sede del G7 italiano non solo per la sua bellezza e la sua fama mondiale come località turistica. Ma perché da quel suggestivo angolo di Sicilia – peraltro di un’evidente scomodità dal punto di vista logistico e della sicurezza – ci si proietta naturalmente verso il Mediterraneo […]

Lombardia e Veneto alle urne: un referendum che rischia di spaccare l'Italia (e i partiti)

Lombardia e Veneto alle urne: un referendum che rischia di spaccare l’Italia (e i partiti)

di Alessandro Campi Tutti si chiedono quando gli italiani saranno chiamati alle urne. In autunno, nel caso il governo in carica dovesse perdere la maggioranza che lo sostiene, o al termine naturale della legislatura, vale a dire nella primavera del 2018? Se la data di svolgimento delle elezioni politiche è ancora incerta, c’è un appuntamento […]

Perché la Le Pen non ha vinto (e perché non vincerà mai)

Perché la Le Pen non ha vinto (e perché non vincerà mai)

di Alessandro Campi Ora che la Le Pen ha perso viene persino facile (oltre che rilassante) spiegare perché: immaginate se avessimo dovuto spiegare perché aveva vinto contro ogni previsione? Trump ha sconfitto la Clinton sei mesi fa e, oltre ad esserci chi ancora non se ne capacita, non siamo riusciti a spiegare in modo convincente, […]

Populismo tecnocratico vs populismo sovranista: la crisi della democrazia nello specchio della Francia

Populismo tecnocratico vs populismo sovranista: la crisi della democrazia nello specchio della Francia

di Alessandro Campi La buona coscienza, l’amor proprio e il senso di giustizia dell’elettore democratico domenica sera saranno salvi, in Francia e nel resto del mondo. Se i sondaggi dicono il vero (ma spesso dicono il falso, cioè quello che una minoranza teme e una maggioranza desidera), Macron vincerà e s’insedierà all’Eliseo. Ma non avrà […]

Il ritorno di Renzi, la tentazione delle elezioni anticipate e il rischio di commettere i vecchi errori

Il ritorno di Renzi, la tentazione delle elezioni anticipate e il rischio di commettere i vecchi errori

di Alessandro Campi Matteo is back. Il suo lungo limbo è terminato. Sconfitto al referendum, costretto a lasciare il governo, dimessosi dalla guida del suo partito, entrato in una sorta di cono d’ombra mediatico per lui assolutamente innaturale, Renzi ha ripreso il controllo del Pd grazie ad un ampio – e largamente previsto – consenso […]

Troppi potere a Cantone? Il problema esiste (lo stesso Cantone ne è consapevole) ma la colpa è della politica imbelle

Troppi potere a Cantone? Il problema esiste (lo stesso Cantone ne è consapevole) ma la colpa è della politica imbelle

di Alessandro Campi Come sempre in Italia non si riesce a trovare il colpevole. Fatto il pasticcio, nessuno se ne assume la responsabilità. Chi ha voluto in Consiglio dei ministri l’eliminazione dal nuovo codice degli appalti – già controfirmato dal Capo dello Stato – del comma 2 dell’articolo 21, quello che consente all’Anac presieduta da […]

I tempi duri del riformismo: perché l'Italia giovane e quella che produce preferiscono (magari sbagliando) Grillo

I tempi duri del riformismo: perché l’Italia giovane e quella che produce preferiscono (magari sbagliando) Grillo

di Alessandro Campi I venti di guerra che soffiano minacciosi sul mondo fanno scivolare inevitabilmente in secondo piano gli spifferi di crisi che attraversano l’Italia da ogni lato, anche se per noi abitanti della Penisola sono egualmente fonte di preoccupazione: l’economia che non riparte, la povertà che cresce anche tra il ceto medio, la popolazione […]

Se operai e imprenditori votano per il M5S...

Se operai e imprenditori votano per il M5S…

di Alessandro Campi Chi vota per il M5S? La vulgata pubblicistica sul populismo vuole che a esprimere consenso per un partito-movimento come quello fondato da Grillo sia un elettore mosso essenzialmente dalla rabbia, dalla frustrazione e dalla voglia di sfasciare tutto. Il voto ai grillini avrebbe dunque a che fare con un sentimento sociale che […]

Da Trump a Emiliano: la deriva feudale dei partiti

Da Trump a Emiliano: la deriva feudale dei partiti

di Alessandro Campi* Dagli Stati Uniti alla Puglia il percorso, anche dal punto di vista politico, è particolarmente lungo. Ma chiedersi cos’abbiano in comune Donald J. Trump e Michele Emiliano non è solo una provocazione, una battuta o un gioco. Può essere uno spunto interessante, anche se eccentrico e un tantino tortuoso, per capire come […]

La Consulta ha deciso il ritorno al proporzionale, ma l'ultima parola deve toccare alle Camere

La Consulta ha deciso il ritorno al proporzionale, ma l’ultima parola deve toccare alle Camere

di Alessandro Campi Eccola dunque la legge elettorale auto applicativa decisa dalla Consulta e che pezzi importanti del mondo politico italiano invocavano con l’idea (meglio, la speranza) di non doversi assumere la responsabilità in Parlamento di farne una diversa da quella eventualmente bocciata ed emendata dai giudici. Ma si può davvero utilizzare, con beneficio reale […]

Cresce la voglia di proporzionale (ma attenti alla grande alleanza dei populisti...)

Cresce la voglia di proporzionale (ma attenti alla grande alleanza dei populisti…)

di Alessandro Campi Il caso non è mai casuale. Le due interviste apparse ieri a Matteo Renzi e Silvio Berlusconi (rispettivamente su ‘Repubblica’ e il ‘Corriere della Sera’) sono, proprio perché concomitanti e speculari, un evidente segnale politico. Se il M5S è il primo partito italiani nei sondaggi, a dispetto dei pasticci che combinano i […]