Italia

Tag: Carl Schmitt

rivista IDP
Carl Schmitt e l’abisso del potere: in traduzione italiana le sue conversazioni del 1971 con Dieter Groh e Klaus Figge

Carl Schmitt e l’abisso del potere: in traduzione italiana le sue conversazioni del 1971 con Dieter Groh e Klaus Figge

di Giuseppe Perconte Licatese Dicembre 1971. Due giovani studenti siedono nel soggiorno di una casa a Plettenberg, nel Sauerland. Intorno a loro, un’imponente biblioteca che nella sua storia è sopravvissuta, con perdite, alle annessioni francesi dopo il crollo del Secondo Impero, alla fine burrascosa di un primo matrimonio e alla requisizione da parte dell’autorità militare […]

Da nichilista inconsapevole a nichilista pentito? Carl Schmitt e la tirannia dei valori /3

Da nichilista inconsapevole a nichilista pentito? Carl Schmitt e la tirannia dei valori /3

di Danilo Breschi Carl Schmitt e il nichilismo: storia di un rapporto controverso e mutevole? Come Carlo Galli ha ben colto, la prima fase della riflessione schmittiana, in questo analogamente al percorso intellettuale compiuto da Ernst Jünger, non si limitò a “riconoscere il nichilismo, ma volle assecondarne […] il movimento che tendeva all’equazione immediata di […]

Da nichilista inconsapevole a nichilista pentito? Carl Schmitt e la tirannia dei valori /2

Da nichilista inconsapevole a nichilista pentito? Carl Schmitt e la tirannia dei valori /2

di Danilo Breschi In apertura allo scritto originario sulla “tirannia dei valori”, ossia l’edizione limitata del 1960, Schmitt scrive che “prima, quando la dignità non era ancora un valore ma qualcosa di essenzialmente diverso, il fine non poteva giustificare il mezzo. Anzi la massima secondo cui il fine giustifica i mezzi era considerata riprovevole”. Se […]

Da nichilista inconsapevole a nichilista pentito? Carl Schmitt e la tirannia dei valori /1

Da nichilista inconsapevole a nichilista pentito? Carl Schmitt e la tirannia dei valori /1

di Danilo Breschi “Sono sempre i valori a fomentare il conflitto e a tener viva l’ostilità”. In questa frase si racchiude il cuore dell’intervento fatto da Schmitt nel 1959 nell’ambito di uno di quei seminari organizzati nella cittadina di Ebrach tra il 1957 e il 1971 dal giurista Ernst Forsthoff, allievo dello stesso giurista di […]

Dentro e fuori la democrazia, il nemico e l’altrove nell’ultimo saggio di Palano

Dentro e fuori la democrazia, il nemico e l’altrove nell’ultimo saggio di Palano

di Luca G. Castellin «Gli uomini, le donne e i bambini della comunità erano diventati qualcos’altro, dal primo all’ultimo», «ognuno era nostro nemico, compresi quelli che avevano le facce, gli occhi, i gesti e il modo di camminare dei nostri amici e parenti». Così il protagonista di The Body Snatchers descrive la minaccia degli alieni […]

“Cinque continenti e sette mari”. Il disordine internazionale nell’ultimo libro di Ennio Di Nolfo

“Cinque continenti e sette mari”. Il disordine internazionale nell’ultimo libro di Ennio Di Nolfo

di Emidio Diodato Nel suo ultimo libro, Il disordine internazionale. Lotte per la supremazia dopo la Guerra fredda (Mondadori 2012), Ennio di Nolfo ricorda le parole di Franklin D. Roosevelt formulate nel fatidico 1941, quando gli Stati Uniti misero in moto la loro supremazia mondiale: “I problemi che dobbiamo affrontare sono così vasti e intrecciati”, […]

Piet Tommissen o dell’ostinazione. In memoriam (1925-2011)

Piet Tommissen o dell’ostinazione. In memoriam (1925-2011)

di Günther Maschke Si è spento lo scorso 21 agosto Piet Tommissen, sociologo ed economista belga, noto per i suoi studi su Vilfredo Pareto e Carl Schmitt, del quale fu amico e bibliografo e alla cui opera, a lungo negletta, ha dedicato una quantità di scritti che hanno contribuito a diffonderla su scala internazionale. Molto stretto fu […]