Italia

Tag: danilo breschi

rivista IDP
Il dramma ebraico: puniti da ciò che si ama

Il dramma ebraico: puniti da ciò che si ama

di Danilo Breschi Meritevole di attenta riflessione è un pensiero di Emil Cioran che prende le mosse dal “dramma degli ebrei in Spagna”. Ci ricorda come la persecuzione contro gli ebrei affondi le sue radici agli albori della civilizzazione europea, ne costituisca una delle ombre più nere e gravide di sangue e sofferenze. Ci ricorda, […]

Da Ratzinger a Bergoglio: il destino europeo e del cattolicesimo liberale

Da Ratzinger a Bergoglio: il destino europeo e del cattolicesimo liberale

di Danilo Breschi In un’epoca che è, e sempre più sarà, segnata da nuovi e vecchi oscurantismi, anche di matrice religiosa, opportunamente radicalizzati da ideologie politiche totalitarie e sterminatrici, merita riproporre la tesi enunciata il 12 settembre 2006 all’Università di Ratisbona dall’allora pontefice Benedetto XVI. Tesi secondo cui “il patrimonio greco, criticamente purificato, sia una […]

Sabino Cassese l'uomo giusto per il Colle

Sabino Cassese l’uomo giusto per il Colle

di Danilo Breschi Con le dimissioni di Giorgio Napolitano è iniziata ufficialmente la corsa al Quirinale. Si comincia il 29 gennaio alle ore 15 con la prima votazione. Fino alla terza è richiesta, secondo Costituzione, la maggioranza qualificata dei 2/3 dell’assemblea, composta dal Parlamento riunito in seduta comune a cui si aggiungono i delegati “grandi […]

Caro Ferrara, chi fa la Jihad nichilista ben più di noi

Caro Ferrara, chi fa la Jihad nichilista ben più di noi

di Danilo Breschi Nell’editoriale del 12 gennaio Giuliano Ferrara sul “Foglio” ha espresso nei confronti degli assassini di Parigi la propria “pena profonda e un’ammirazione per il loro fanatico coraggio”. Said e Chérif Kouachi e Amedy Coulibaly sarebbero – e anch’io credo siano – “combattenti islamici, militanti della causa islamica, del diritto come sharia, come […]

L’ideologia jihadista è totalitarismo traslato

L’ideologia jihadista è totalitarismo traslato

di Danilo Breschi Prendo le mosse da un brano di Václav Havel, tratto dal suo “Il potere dei senza potere” (tr. it. La Casa di Matriona-Itaca, 2013, pp. 37-38) un testo scritto nel 1978 quando il blocco sovietico era ben saldo nel suo dominio totalitario e Havel un “dissidente” tenuto sotto stretto controllo dalla polizia. […]

L’astenia della democrazia, italiana e non solo

L’astenia della democrazia, italiana e non solo

di Danilo Breschi Sulle colonne del “Corriere della Sera” del 20 novembre scorso, Ernesto Galli della Loggia ha firmato un editoriale sulle “Tante speranze (quasi) tradite”. L’occhiello recitava: “Una democrazia da rifondare”. Il riferimento principale dell’articolo è al caso italiano, ma l’editorialista intende fare un discorso più ampio sullo stato generale delle democrazie europee ed […]

Abbiamo bisogno di eroi. In memoria delle vittime delle stragi jihadiste

Abbiamo bisogno di eroi. In memoria delle vittime delle stragi jihadiste

di Danilo Breschi «Sventurata la terra che ha bisogno di eroi». Così Bertolt Brecht nella “Vita di Galileo”. Temo la nostra terra sia abbastanza sventurata, in alcuni casi persino assalita dalla sventura, anzitutto quella prodotta quasi quotidianamente dall’uomo sull’uomo, anche se ogni tanto pure la natura si accanisce sull’uomo, tenuto conto che spesso l’uomo si […]

Il primo tempo di Renzi è agli sgoccioli

Il primo tempo di Renzi è agli sgoccioli

di Danilo Breschi Il segnale d’allarme viene dall’intensificarsi della frequenza con cui il Presidente Napolitano sta rilasciando dichiarazioni pubbliche, più o meno ufficiali, a sostanziale sostegno dell’attuale governo, mettendo tutti in guardia che “o il governo regge o abbiamo il salto nel buio”. Non c’è alternativa. Questo indubbio incremento dei messaggi presidenziali, anche in termini […]

Varcando la soglia tra il nulla e l’eternità: Pirandello e l’arte

Varcando la soglia tra il nulla e l’eternità: Pirandello e l’arte

di Danilo Breschi 80 anni fa, il 10 dicembre del 1934, Luigi Pirandello riceveva il premio Nobel per la letteratura. Per omaggiarlo al meglio, bisogna rileggerlo e meditarlo. Riporto qui di seguito alcuni brani dalla Prefazione a Sei personaggi in cerca d’autore, la sua prima “commedia da fare” (così recita il sottotitolo), insomma al più […]

Essere classici per sfidare il globale. La lezione di Toynbee

Essere classici per sfidare il globale. La lezione di Toynbee

di Danilo Breschi Si possono trarre molte lezioni dalla lettura dello studio dedicato da Federico Leonardi alla vita e all’opera di Arnold J. Toynbee (Tragedia e storia. Arnold Toynbee: la storia universale nella maschera della classicità, Aracne, Roma 2014), che contiene anche due interessanti testi inediti. Anzitutto impariamo che l’Inghilterra, all’epoca del suo apogeo come […]

E se la libertà venisse da Dio e la servitù dall'uomo?

E se la libertà venisse da Dio e la servitù dall’uomo?

di Danilo Breschi Prima di tutto, la parola a Fëdor Dostoevskij (I fratelli Karamazov, 1881, cap. V, Il Grande Inquisitore): “Non sei stato Tu a dire, allora, tante volte: “Voglio farvi liberi”? Ecco, ora li hai visti questi uomini “liberi”, […]. Lo spirito dell’autodistruzione e del non essere, uno spirito terribile e intelligente, il grande […]

Il crollo del Muro che lasciò nudo il comunismo

Il crollo del Muro che lasciò nudo il comunismo

di Danilo Breschi 9 novembre 1989. Venticinque anni fa crollava il muro di Berlino. C’è qualcosa di enorme, in occasione di questa ricorrenza, che merita di essere ricordato ed evidenziato proprio per restituire a pieno il senso di quanto importante possa essere questa ricorrenza. Ci aiutano in tal senso le pagine che Alberto Indelicato ha […]