Italia

Tag: fabio massimo nicosia

rivista IDP
Libertari ed eterodossi a confronto

Libertari ed eterodossi a confronto

di Domenico Letizia La storia culturale e politica del pensiero anarchico contemporaneo è caratterizzata anche da eventi che a primo impatto appaiono circoscritti e poco incisivi ma che ad una attenta lettura nascondono domande significative sul futuro del pensiero libertario. Mercoledì 2 Luglio, a Milano, si è svolto un convegno che ha avuto la capacità […]

La politica in una società senza Stato

La politica in una società senza Stato

di Fabio Massimo Nicosia  È un luogo comune della pubblicistica libertarian e anarco-capitalista che, in una società senza Stato, l’affidamento di tutte le funzioni al mercato farebbe venir meno la dimensione politica. Più specificamente, quella pubblicistica contrappone i “mezzi economici” ai “mezzi politici”, intendendo, con quest’ultima espressione, l’esercizio della coercizione, contrapposta all’affidamento al consenso, che […]

Il referendum svizzero potrebbe essere solo l’inizio. L’Unione Europea è avvertita

Il referendum svizzero potrebbe essere solo l’inizio. L’Unione Europea è avvertita

di Davide Parascandolo Il 9 febbraio ha avuto luogo in Svizzera l’ormai noto referendum “contro l’immigrazione di massa”, promosso dal partito antieuropeista, conservatore e nazionalista dell’Unione democratica di centro (Udc) e appoggiato dalla Lega dei Ticinesi. Osteggiavano l’iniziativa il Governo, il Parlamento, i sindacati e il mondo dell’economia e della finanza. Il risultato finale fotografa […]

Se anche il Fascismo era per l’estinzione dello Stato

Se anche il Fascismo era per l’estinzione dello Stato

di Fabio Massimo Nicosia A nostro modo di vedere, il Fascismo ha dovuto affrontare il problema di Otto Neurath, ossia riparare la nave nel corso della navigazione. Vale a dire darsi una teoria compiuta in corso d’opera, non sussistendo una dottrina fascista che fosse tale alle origini del movimento. Come tutti sanno, nel 1919, a […]

Considerazioni sulla (presunta) fine dei partiti ideologici

Considerazioni sulla (presunta) fine dei partiti ideologici

di Fabio Massimo Nicosia Si afferma di consueto che, con la caduta del muro di Berlino, siano caduti i grandi confronti ideologici tra partiti, sicché questi non avrebbero più necessità di dotarsi di un punto di riferimento teorico, al quale collegare la propria prassi. Ciò comporterebbe il fenomeno di un pragmatismo generalizzato, per cui vi […]

L’antiproibizionismo come categoria universale

L’antiproibizionismo come categoria universale

di Fabio Massimo Nicosia Con il presente intervento mi propongo di elevare il concetto di antiproibizionismo a categoria universale dell’agire e della dottrina politica. A parte il precedente del proibizionismo sull’alcol negli Stati Uniti degli anni ’20, oggi si parla di proibizionismo e antiproibizionismo soprattutto con riferimento alla guerra al traffico e al consumo di […]

Perché i radicali hanno bisogno degli anarchici (e viceversa)

Perché i radicali hanno bisogno degli anarchici (e viceversa)

di Fabio Massimo Nicosia Giampietro “Nico” Berti non è un ultimo arrivato nel mondo della cultura anarchica italiana, e non solo. Ha pubblicato fior di testi sul pensiero e sulla storia del movimento anarchico, l’ultimo dei quali (Libertà senza rivoluzione, Lacaita, 2012) segna una cesura col movimento stesso, sfidandolo sul piano di alcuni dogmi e […]

I Pm in politica e l’eredità del vecchio Pci

I Pm in politica e l’eredità del vecchio Pci

di Fabio Massimo Nicosia Non che la notizia sia stata nascosta, tuttavia sembra che non sia stato sufficientemente sottolineato, e analizzato, il fatto che la lista di “Rivoluzione Civile”, che porta come front man il Pubblico ministero in aspettativa dott. Ingroia, sia appoggiata non solo da “colleghi” del leader, come il declinante Di Pietro e […]

Sulla proposta di governo libertario

Sulla proposta di governo libertario

di Fabio Massimo Nicosia Negli ultimi tempi, nella pubblicistica anarchica si è (ri)aperto un dibattito sulla configurabilità e l’opportunità di lavorare attorno all’ipotesi teorica di un governo libertario. Come è noto, gli anarchici classici non solo rifiutano tale ipotesi, ma predicano l’astensionismo e la lontananza dalla politica istituzionale. Non può dirsi che questo “non sporcarsi […]

Il digiuno di Pannella e la “grande utopia dello stato di diritto”

Il digiuno di Pannella e la “grande utopia dello stato di diritto”

di Fabio Massimo Nicosia Pannella è uomo d’azione, tuttavia ha dato anche contributi teorici di un certo interesse. Uno di questi è il cosiddetto “Preambolo” allo statuto del partito radicale. Data la sua brevità, val la pena di riportarlo per esteso: “Il Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito proclama il diritto e la legge, diritto […]

Karl Marx e l’anarco-capitalismo

Karl Marx e l’anarco-capitalismo

di Fabio Massimo Nicosia Come notavo in un mio precedente intervento ospitato dall’Istituto di politica, Marx era fautore dell’estinzione dello Stato, anzi, la “prevedeva” come esito del trionfo proletario nella lotta di classe, ma non ha mai dedicato tempo, ritenendola evidentemente fatica inutile, a descrivere come avrebbe potuto funzionare una società senza Stato. Anche gli […]

Per un marxismo libertario (e liberale)

Per un marxismo libertario (e liberale)

di Fabio Massimo Nicosia Scriveva Mao Tse-Tung nel 1949: “Ma allora voi non volete sopprimere il potere dello Stato? Sì, noi vogliamo sopprimerlo, ma non ora; non possiamo ancora farlo. Perché? Perché l’imperialismo continua a esistere, perché la reazione interna continua a esistere, perché le classi continuano a esistere all’interno del paese. Il nostro compito […]