Italia

Tag: istituto di politica

rivista IDP
La fine (ideologica) della Shoah e il ritorno della politica in Europa

La fine (ideologica) della Shoah e il ritorno della politica in Europa

di Ernesto Galli della Loggia* Prendo la parola con piacere in questa occasione che ricorre ogni anno, ma ogni anno conserva l’importanza che ha. Permettetemi di cominciare con una domanda in un certo senso fin troppo ovvia, ma alla fin fine inevitabile in una giornata come questa. E cioè: qual è oggi la presenza della […]

La Nato, la Turchia, la Russia: l'Occidente davanti a Erdogan e Putin (aspettando Trump)

La Nato, la Turchia, la Russia: l’Occidente davanti a Erdogan e Putin (aspettando Trump)

di Valerio Acri La Turchia entrò nel Patto Atlantico nel 1952, appena tre anni dopo la firma dei trattati a Washington, ma fu con la fine della Guerra Fredda che i suoi destini cominciarono davvero a intrecciarsi con quelli dell’Europa. Dopo la dissoluzione dell’Unione Sovietica il Paese della Mezzaluna dovette sciogliere un dilemma di identità […]

Cresce la voglia di proporzionale (ma attenti alla grande alleanza dei populisti...)

Cresce la voglia di proporzionale (ma attenti alla grande alleanza dei populisti…)

di Alessandro Campi Il caso non è mai casuale. Le due interviste apparse ieri a Matteo Renzi e Silvio Berlusconi (rispettivamente su ‘Repubblica’ e il ‘Corriere della Sera’) sono, proprio perché concomitanti e speculari, un evidente segnale politico. Se il M5S è il primo partito italiani nei sondaggi, a dispetto dei pasticci che combinano i […]

Un liberale eccentrico: ricordo di Panfilo Gentile

Un liberale eccentrico: ricordo di Panfilo Gentile

di Vittorio Palumbo Anche nel nuovo anno, il quadro politico nazionale si evolve senza una vera direzione, prigioniero com’è dei suoi riti e dei suoi bizantinismi, rendendo più che mai attuali le analisi e le considerazioni di un fine pensatore, come è stato Panfilo Gentile. “Panfilino”, il nomignolo con cui lo chiamavano i suoi amici […]

La giravolta doppia (senza lieto fine) di Guy Verhofstadt e Beppe Grillo

La giravolta doppia (senza lieto fine) di Guy Verhofstadt e Beppe Grillo

di Alessandro Campi Ѐ finita come doveva finire. Dal momento che un barlume di serietà e rigore sopravvive anche nelle situazioni politicamente più confusionarie, il patto Grillo-Verhofstadt alla fine è saltato. I liberali europei, quelli veri e coerenti, hanno fatto le barricate contro l’idea di un’alleanza tanto strampalata e innaturale. Come spesso accade con la […]

La crisi speculare del renzismo e del grillismo

La crisi speculare del renzismo e del grillismo

di Alessandro Campi Con Berlusconi politicamente fuorigioco (la scalata da cui deve guardarsi il Cavaliere non è al momento quella di Salvini al centrodestra ma quella della finanza francese alle sue aziende), tutta l’attenzione è sulla crisi, per certi versi speculare, dei progetti politici che fanno capo a Matteo Renzi e Beppe Grillo. E sui […]

La quarta volta di Angela Merkel: un azzardo politico contro il populismo dilagante

La quarta volta di Angela Merkel: un azzardo politico contro il populismo dilagante

di Alessandro Campi In un mondo instabile, nervoso ed esposto alle avventure politicamente più estreme, la stabilità istituzionale, la prudenza come base dell’arte di governo e lo spirito di moderazione sembrano essere divenute merci tanto preziose quanto rare. Se negli Stati Uniti, faro del mondo occidentale e guida simbolica del mondo, ha vinto Trump, con […]

Lo scontro per la leadership nel centrodestra

Lo scontro per la leadership nel centrodestra

di Alessandro Campi Le ambizioni egemoniche di Matteo Salvini, convinto di essere lui l’unico possibile successore di Silvio Berlusconi, erano note da tempo. La vittoria di Trump – che ha prontamente affiancato Putin e Kim-Jong-Un nel pantheon del leader leghista – lo ha semplicemente spinto ad accelerare i tempi della sua autocandidatura a capo del […]

Grillo e Trump: un’affinità solo apparente

Grillo e Trump: un’affinità solo apparente

di Maurizio Griffo La vittoria ha molti padri, la sconfitta è orfana, recita un vecchio adagio. Nessuna meraviglia, perciò, che Beppe Grillo voglia intestarsi la vittoria di Donald Trump. Appena venuto a conoscenza del risultato delle elezioni americane, il comico genovese ha affermato trionfalmente che si tratta di un successo del movimento cinque stelle o […]

Donald J. Trump. La sorpresa e il malessere

Donald J. Trump. La sorpresa e il malessere

Alia K. Nardini La Biblioteca Sala Borsa a Bologna, la notte delle elezioni, era stracolma. In auditorium non c’era più posto, neppure per terra. Al piano di sopra –quello con il pavimento di vetro, attraverso il quale i vedono gli antichi resti villanoviani, etruschi e romani della città—davanti al maxischermo in collegamento diretto con la […]

Bersani non è Civati. Perché nel Pd non ci sarà alcuna scissione

Bersani non è Civati. Perché nel Pd non ci sarà alcuna scissione

di Alessandro Campi Tutti prima o poi se l’aspettano, molti la invocano e la desiderano, alcuni la temono, altri ancora la minacciano, ma alla fine nel Pd non ci sarà alcuna scissione. La storia della sinistra italiana novecentesca dice in effetti tutt’altro: da Benito Mussolini ad Antonio Gramsci, da Giuseppe Saragat a Lelio Basso (ma […]

I giudici contro il popolo? Effetti e conseguenze del rinvio al Parlamento della decisione sulla Brexit

I giudici contro il popolo? Effetti e conseguenze del rinvio al Parlamento della decisione sulla Brexit

di Alessandro Campi L’Alta corte di giustizia di Inghilterra e Galles ha stabilito, accogliendo il ricorso di una cittadina britannica, che il Primo ministro Theresa May non ha il potere costituzionale per avviare – ricorrendo all’articolo 50 del Trattato di Lisbona – il processo di negoziazione che nell’arco di due anni dovrebbe portare, in applicazione […]