Italia

Tag: populismo

rivista IDP
Grillo e Trump: un’affinità solo apparente

Grillo e Trump: un’affinità solo apparente

di Maurizio Griffo La vittoria ha molti padri, la sconfitta è orfana, recita un vecchio adagio. Nessuna meraviglia, perciò, che Beppe Grillo voglia intestarsi la vittoria di Donald Trump. Appena venuto a conoscenza del risultato delle elezioni americane, il comico genovese ha affermato trionfalmente che si tratta di un successo del movimento cinque stelle o […]

Il populismo non è solo xenofobia: cosa insegna il voto di Berlino

Il populismo non è solo xenofobia: cosa insegna il voto di Berlino

di Alessandro Campi La destra nazionalista guidata da Frauke Petry ha ottenuto – stando ai risultati ufficiali definitivi – il 14,2% dei voti nelle elezioni per la città-stato di Berlino, entrando così per la prima volta con suoi rappresentanti (25 su 160) all’interno della Abgeordnetenhaus, la sede dell’assemblea legislativa della capitale. Nemmeno la città più […]

Gridare al lupo populista? La lezione (l'ennesima) dell'Austra all'Europa

Gridare al lupo populista? La lezione (l’ennesima) dell’Austra all’Europa

di Alessandro Campi In principio fu Jörg Haider. Faccia da attore, di famiglia benestante, un parlare forbito ma diretto e spiccio, sorriso affabile e malandrino, spesso in abito tradizionale a testimoniare l’attaccamento alle radici montanare, legami sentimentalmente ambigui con la memoria del Terzo Reich, una passione esibita per le auto sportive, nessun timore reverenziale nei […]

Un'analisi del populismo tra storia e attualità politica

Un’analisi del populismo tra storia e attualità politica

di Antonio Campati Il dibattito quotidiano nazionale e internazionale sembra non poter più fare a meno di ricorrere alla categoria di «populismo» per descrivere una presa di posizione, un intervento televisivo, una proposta di legge, un atto pubblico dimostrativo. Per esempio, non appena un interlocutore alza il tono della voce durante un dibattito o un […]

Front national: un successo che viene da lontano (non c'entra la paura)

Front national: un successo che viene da lontano (non c’entra la paura)

di Alessandro Campi Il Front national di Marine Le Pen è il primo partito di Francia. Le previsioni della vigilia, stando ai dati diffusi subito dopo la chiusura delle urne, sono state dunque rispettate. In molti ora si strapperanno le vesti, gridando al pericolo nel nome della vera democrazia. Ma prima di lanciare l’allarme bisognerebbe […]

Il sentimento anti-europeo della generazione Erasmus:

Il sentimento anti-europeo della generazione Erasmus:

di Alessandro Campi L’affermazione di Podemos in Spagna e di Andrzej Duda in Polonia porta a chiedersi quali cambiamenti si stanno realizzando in Europa sotto i nostri occhi. È stata la vittoria, secondo diversi osservatori, di due populismi: uno d’ispirazione democratico-radicale e uno di matrice cattolico-autoritaria, ma accomunati dalla capacità di sfruttare il disagio sociale […]

Lo spettro inafferrabile del populismo. Un’ipotesi di Nicola Tranfaglia

Lo spettro inafferrabile del populismo. Un’ipotesi di Nicola Tranfaglia

di Damiano Palano «Il politico di maggiore successo», diceva Theodore Roosevelt, «è quello che dice ad alta voce ciò che la gente pensa più di frequente». Benché non sia forse solo questa dote a decretare il successo di un leader politico, abbiamo ormai imparato che la convinzione di Roosevelt diventa sempre più realistica nella «democrazia […]

Populismo che fa bene, populismo che fa male

Populismo che fa bene, populismo che fa male

di Danilo Breschi Che bello quando un libro di analisi storica comparata stimola a riflettere meglio sul proprio tempo, con serenità d’animo e cognizione di causa! Questo viene da esclamare leggendo “Il populismo” (Carocci, 2013) dello storico Loris Zanatta, che insegna Storia e istituzioni e Relazioni internazionali dell’America Latina presso l’Università di Bologna. Primo pregio […]

Polonaise nazional-populista o europeista?  Comunicazione e politica in Polonia

Polonaise nazional-populista o europeista? Comunicazione e politica in Polonia

di Roberto Valle In un colloquio con Adam Michnik pubblicata nel 1998 in Letters from Freedom, Miłozs (premio Nobel per la letteratura nel 1980) ha affermato che la libertà è anzitutto lotta contro l’uniformità. L’uniformità non è una peculiarità esclusiva dell’universo totalitario che ha imprigionato le menti nella menzogna ideologica. La democrazia post-moderna, con la […]

Evita Perón, un caso di populismo al femminile

Evita Perón, un caso di populismo al femminile

di Antonio Campati I recenti studi sulle democrazie occidentali, quasi sempre riservano un approfondimento a un tema delicato e difficile da decifrare a causa di alcuni suoi caratteri ambivalenti: il populismo. L’esaltazione del «popolo» in modo demagogico e velleitario non è certamente una novità nella vita dei regimi politici, ma negli ultimi due decenni sembra […]

Uno spettro si aggira per l'Europa. Anzi, due: populismo e tecnocrazia

Uno spettro si aggira per l’Europa. Anzi, due: populismo e tecnocrazia

di Alessandro Campi Uno spettro si aggira per l’Europa: lo spettro del populismo. Il concetto l’ha di recente espresso Mario Monti, talmente preoccupato dal montare nel continente di movimenti e di un sentimento collettivo ostili all’euro da convocare a Roma un vertice straordinario dei capi di Stato e di governo europei, il cui obiettivo dovrebbe […]

Le rivolte e la crisi della politica

Le rivolte e la crisi della politica

di Francesco Coppola Blocchi stradali, cortei e proteste dal Nord al Sud, moti di rivolta, categorie professionali sul piede di guerra, minacce di scioperi e serrate. Quanto sta accadendo in Italia, in un crescendo che non promette nulla di buono, che sempre più evoca una deriva sociale di tipo greco, si presta a molteplici interpretazioni. […]