Italia

● In primo piano

  • Da Trump a Emiliano: la deriva feudale dei partiti

    Da Trump a Emiliano: la deriva feudale dei partiti

    di Alessandro Campi* Dagli Stati Uniti alla Puglia il percorso, anche dal punto di vista politico, è particolarmente lungo. Ma chiedersi cos’abbiano in comune Donald J. Trump e Michele Emiliano non è solo una provocazione, una battuta o un gioco. Può essere uno spunto interessante, anche se eccentrico e un tantino tortuoso, per capire come […]

  • Renzi continua a citare Trump. E sbaglia

    Renzi continua a citare Trump. E sbaglia

    di Luca Marfè New York –  E niente, Renzi c’è cascato di nuovo. Citare Donald Trump, e farlo a sproposito tra l’altro, sembra piacergli un bel po’. Le sue ragioni sono piuttosto chiare. Ma sono tutte sbagliate. Andiamo con ordine. Già nel corso della tormentata e velenosa campagna elettorale a stelle e strisce, Renzi ha prodotto più […]

  • Lo spirito libero della Mitteleuropa: un ricordo di Predrag Matvejević

    Lo spirito libero della Mitteleuropa: un ricordo di Predrag Matvejević

    di Marino Freschi* Quando ho conosciuto Predrag Matvejević a Trieste, durante un convegno, ci fu subito simpatia perché avevo pronunciato correttamente il suo non facile cognome d’origine russa. Il padre era stato un combattente antibolscevico nell’armata “bianca” e alla sconfitta emigrò a Mostar dove si sposò con una croata. Questo connubio segnò la sua vita […]

  • La trappola, ovvero perché attaccare Trump fa il gioco di Trump

    La trappola, ovvero perché attaccare Trump fa il gioco di Trump

    di Luca Marfé* Quella di Trump è una trappola. Una voragine che potrebbe essere ben più profonda dei 4 anni del suo primo mandato nella quale stanno già cadendo in molti, soprattutto tra le fila di analisti e commentatori. Il perché sta nella benda dell’ideologia capace di coprire anche il più saggio degli sguardi. Ideologia […]

rivista IDP

● Osservatorio italiano

Renzi continua a citare Trump. E sbaglia

Renzi continua a citare Trump. E sbaglia

di Luca Marfè New York –  E niente, Renzi c’è cascato di nuovo. Citare Donald Trump, e farlo a sproposito tra l’altro, sembra piacergli un bel po’. Le sue ragioni sono piuttosto chiare. Ma sono tutte sbagliate. Andiamo con ordine. Già nel corso della tormentata e velenosa campagna elettorale a stelle e strisce, Renzi ha prodotto più […]

La Consulta ha deciso il ritorno al proporzionale, ma l'ultima parola deve toccare alle Camere

La Consulta ha deciso il ritorno al proporzionale, ma l’ultima parola deve toccare alle Camere

di Alessandro Campi Eccola dunque la legge elettorale auto applicativa decisa dalla Consulta e che pezzi importanti del mondo politico italiano invocavano con l’idea (meglio, la speranza) di non doversi assumere la responsabilità in Parlamento di farne una diversa da quella eventualmente bocciata ed emendata dai giudici. Ma si può davvero utilizzare, con beneficio reale […]

Cresce la voglia di proporzionale (ma attenti alla grande alleanza dei populisti...)

Cresce la voglia di proporzionale (ma attenti alla grande alleanza dei populisti…)

di Alessandro Campi Il caso non è mai casuale. Le due interviste apparse ieri a Matteo Renzi e Silvio Berlusconi (rispettivamente su ‘Repubblica’ e il ‘Corriere della Sera’) sono, proprio perché concomitanti e speculari, un evidente segnale politico. Se il M5S è il primo partito italiani nei sondaggi, a dispetto dei pasticci che combinano i […]

La giravolta doppia (senza lieto fine) di Guy Verhofstadt e Beppe Grillo

La giravolta doppia (senza lieto fine) di Guy Verhofstadt e Beppe Grillo

di Alessandro Campi Ѐ finita come doveva finire. Dal momento che un barlume di serietà e rigore sopravvive anche nelle situazioni politicamente più confusionarie, il patto Grillo-Verhofstadt alla fine è saltato. I liberali europei, quelli veri e coerenti, hanno fatto le barricate contro l’idea di un’alleanza tanto strampalata e innaturale. Come spesso accade con la […]

La crisi speculare del renzismo e del grillismo

La crisi speculare del renzismo e del grillismo

di Alessandro Campi Con Berlusconi politicamente fuorigioco (la scalata da cui deve guardarsi il Cavaliere non è al momento quella di Salvini al centrodestra ma quella della finanza francese alle sue aziende), tutta l’attenzione è sulla crisi, per certi versi speculare, dei progetti politici che fanno capo a Matteo Renzi e Beppe Grillo. E sui […]

● Osservatorio internazionale

Da Trump a Emiliano: la deriva feudale dei partiti

Da Trump a Emiliano: la deriva feudale dei partiti

di Alessandro Campi* Dagli Stati Uniti alla Puglia il percorso, anche dal punto di vista politico, è particolarmente lungo. Ma chiedersi cos’abbiano in comune Donald J. Trump e Michele Emiliano non è solo una provocazione, una battuta o un gioco. Può essere uno spunto interessante, anche se eccentrico e un tantino tortuoso, per capire come […]

La trappola, ovvero perché attaccare Trump fa il gioco di Trump

La trappola, ovvero perché attaccare Trump fa il gioco di Trump

di Luca Marfé* Quella di Trump è una trappola. Una voragine che potrebbe essere ben più profonda dei 4 anni del suo primo mandato nella quale stanno già cadendo in molti, soprattutto tra le fila di analisti e commentatori. Il perché sta nella benda dell’ideologia capace di coprire anche il più saggio degli sguardi. Ideologia […]

La Nato, la Turchia, la Russia: l'Occidente davanti a Erdogan e Putin (aspettando Trump)

La Nato, la Turchia, la Russia: l’Occidente davanti a Erdogan e Putin (aspettando Trump)

di Valerio Acri La Turchia entrò nel Patto Atlantico nel 1952, appena tre anni dopo la firma dei trattati a Washington, ma fu con la fine della Guerra Fredda che i suoi destini cominciarono davvero a intrecciarsi con quelli dell’Europa. Dopo la dissoluzione dell’Unione Sovietica il Paese della Mezzaluna dovette sciogliere un dilemma di identità […]

La quarta volta di Angela Merkel: un azzardo politico contro il populismo dilagante

La quarta volta di Angela Merkel: un azzardo politico contro il populismo dilagante

di Alessandro Campi In un mondo instabile, nervoso ed esposto alle avventure politicamente più estreme, la stabilità istituzionale, la prudenza come base dell’arte di governo e lo spirito di moderazione sembrano essere divenute merci tanto preziose quanto rare. Se negli Stati Uniti, faro del mondo occidentale e guida simbolica del mondo, ha vinto Trump, con […]

Donald J. Trump. La sorpresa e il malessere

Donald J. Trump. La sorpresa e il malessere

Alia K. Nardini La Biblioteca Sala Borsa a Bologna, la notte delle elezioni, era stracolma. In auditorium non c’era più posto, neppure per terra. Al piano di sopra –quello con il pavimento di vetro, attraverso il quale i vedono gli antichi resti villanoviani, etruschi e romani della città—davanti al maxischermo in collegamento diretto con la […]

● Cultura/culture

Lo spirito libero della Mitteleuropa: un ricordo di Predrag Matvejević

Lo spirito libero della Mitteleuropa: un ricordo di Predrag Matvejević

di Marino Freschi* Quando ho conosciuto Predrag Matvejević a Trieste, durante un convegno, ci fu subito simpatia perché avevo pronunciato correttamente il suo non facile cognome d’origine russa. Il padre era stato un combattente antibolscevico nell’armata “bianca” e alla sconfitta emigrò a Mostar dove si sposò con una croata. Questo connubio segnò la sua vita […]

La fine (ideologica) della Shoah e il ritorno della politica in Europa

La fine (ideologica) della Shoah e il ritorno della politica in Europa

di Ernesto Galli della Loggia* Prendo la parola con piacere in questa occasione che ricorre ogni anno, ma ogni anno conserva l’importanza che ha. Permettetemi di cominciare con una domanda in un certo senso fin troppo ovvia, ma alla fin fine inevitabile in una giornata come questa. E cioè: qual è oggi la presenza della […]

ABBONAMENTI 2017 - Rivista di Politica

ABBONAMENTI 2017 – Rivista di Politica

Cari amici e lettori, dal gennaio 2017 la gestione degli abbonamenti della “Rivista di Politica” è stata presa in carico dalla Celdes di Roma, una delle più importanti concessionarie librarie italiane. Per abbonarsi (o per rinnovare l’abbonamento) si debbono dunque utilizzare, rispetto all’anno scorso, dei nuovi estremi di versamento. Le modalità previste sono le seguenti: […]

Un liberale eccentrico: ricordo di Panfilo Gentile

Un liberale eccentrico: ricordo di Panfilo Gentile

di Vittorio Palumbo Anche nel nuovo anno, il quadro politico nazionale si evolve senza una vera direzione, prigioniero com’è dei suoi riti e dei suoi bizantinismi, rendendo più che mai attuali le analisi e le considerazioni di un fine pensatore, come è stato Panfilo Gentile. “Panfilino”, il nomignolo con cui lo chiamavano i suoi amici […]

500 super-professori scelti dal Governo non salveranno l'Università italiana. Servono risorse, non cattedre controllate dalla politica

500 super-professori scelti dal Governo non salveranno l’Università italiana. Servono risorse, non cattedre controllate dalla politica

di Alessandro Campi “Non dite a mio madre che faccio il professore universitario. Lei mi crede pianista in un bordello”. Questa celebre battuta – la cui paternità risale al pubblicitario francese Jacques Séguéla, che l’aveva applicata al suo vituperato mestiere di creatore di slogan per vendere prodotti e sogni – ben si addice anche a […]

● Letture e recensioni

Il gioco imperfetto della democrazia

Il gioco imperfetto della democrazia

di Antonio Campati Con l’approssimarsi degli appuntamenti elettorali, il numero di coloro che tentano di delineare gli scenari del post-voto sono ormai più numerosi di quelli che invece cercano di anticipare il risultato del voto, o per lo meno i flussi del consenso politico. Il momento elettorale diviene quasi un pretesto per allenarsi a immaginare […]

Isaiah Berlin, Leo Strauss e i problemi del nostro tempo

Isaiah Berlin, Leo Strauss e i problemi del nostro tempo

di Andrea Frangioni Il pensiero di Isaiah Berlin (1909-1997, nella foto) – del quale si veda da ultimo in italiano Un messaggio al Ventunesimo secolo (Adelphi 2015) – ha ancora molto da dire su ciò che tormenta i nostri giorni. In tal senso, lo scritto di Berlin che ci torna più utile non è tanto […]

Madame de Staël tra liberalismo e repubblicanesimo

Madame de Staël tra liberalismo e repubblicanesimo

di Danilo Breschi Con un’ottima curatela, la casa editrice Bibliosofica celebra i duecentocinquant’anni dalla nascita di Madame de Staël ripubblicandone le riflessioni su Rousseau e sul suicidio (Madame de Staël, Lettere sugli scritti e il carattere di Jean-Jacques Rousseau; Riflessioni sul suicidio, a cura e con introduzione di Livio Ghersi, trad. dal francese di Andrea […]

La "nuova sinistra" radicale europea: un saggio di Marco Damiani

La “nuova sinistra” radicale europea: un saggio di Marco Damiani

di Giuliano Gioberti In Europa, a tutti i livelli istituzionali, i processi di strutturazione politica vengono sottoposti a una trasformazione crescente. In particolare, nel versante progressista dei sistemi politici democratici, se sul finire del XX secolo la sinistra post-comunista veniva descritta come un «esercito in ritirata» e se dopo l’implosione dell’Unione Sovietica sembrava inevitabile un […]

Alla (ri)scoperta del Thomas Mann "politico"

Alla (ri)scoperta del Thomas Mann “politico”

di Marino Freschi Nel febbraio 1947 la Casa editrice Fischer (ancora a Stoccolma dove era emigratadalla Germania nazista) dà alle stampe il Doctor Faustus, l’atteso romanzo di Thomas Mann, che viene rapidamente tradotto in Italia grazie a Lavinia Mazzucchetti, germanista, amica dell’autore e collaboratrice di Mondadori. Successivamente lo scrittore rimette le mani al suo impegnativo […]