Il romanzo presidenziale di Marco Damilano

di Emidio Diodato
Marco Damilano, Il Presidente, La Nave di Teseo, Milano 2021, pp. 349

Nei primi di settembre del 2011, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano dialogò con Gianfranco Pasquino in una calda sala di Palermo, di fronte all’assemblea dei partecipanti al Convegno annuale…

Una storico nell’Italia repubblicana: un profilo di Rosario Romeo

di Dino Cofrancesco
 

Guido Pescosolido, Rosario Romeo. Uno storico liberaldemocratico nel’Italia repubblicana, Laterza, Roma-Bari, 2021, pp. 370

Non mi fanno velo l’antica amicizia, la conterraneità e il grande l’apprezzamento del suo passato lavoro di storico ― mi limito a citare Unità…

Socialista e visionario: il futuro secondo Herbert George Wells

di Luca G. Castellin
 

Herbert George Wells, La scoperta del futuro, Luiss University Press, Roma 2021, pp. 80

«Tutte le persone», osserva Herbert George Wells in The Discovery of the Future (1902), «credono che il passato sia certo, definito e conoscibile, e solo poche persone credono…

“Leggere la politica”: i libri e le idee

di Alessandro Campi
Nasce oggi un nuova pubblicazione on line: “Leggere la politica”. Dedicata interamente alle recensioni librarie, essa è parte integrante del progetto scientifico-editoriale che fa capo al trimestrale “Rivista di Politica”.

Su quest’ ultima pubblicazione, sin dal primo numero,…

La pandemia e la pèsca. Le trappole dell’universalismo e la concretezza della vita

di Davide Lampugnani
È difficile non ricordare le settimane del primo lockdown italiano. Giornate intere chiusi in casa scrutando dalle finestre le strade deserte. Le ambulanze che sfrecciavano con le sirene accese trasportando i contagiati verso gli ospedali. La preoccupazione di non riuscire a trovare…

L’attitudine identitaria e l’autoapprofondimento dell’Europa

di Giulio De Ligio
Gli europei non sono ben disposti ad affrontare la questione della loro identità collettiva. Forse sarebbe più onesto dire che diffidano, o disperano, di sé stessi. Sembra così che un testo sulla “’identità europea” non possa oggi partire, ad esempio, da Aristotele, san…

Koinonìa – Per l’approfondimento dell’attualità storica

di Giulio De Ligio

Con il libro di Arpad Szakolczai Il gioco permanente con i limiti. La pandemia, il malinteso dell’universalismo e gli imbrogli della teoria economica, la casa editrice romana Ensemble, fondata nel 2011 e presieduta da Matteo Chiavarone, inaugurerà dopo Pasqua la collana «Koinonìa»….

Da Conte a Letta: la fatale deriva oligarchica dei partiti italiani (o di quel che ne resta)

di Alessandro Campi
Per chi abbia letto o anche soltanto orecchiato l’opera di Roberto Michels – un tedesco-renano innamorato dell’Italia, autore nel lontano 1911 di un classico della scienza politica intitolato Sociologia del partito politico – non suonerà strana l’idea che i partiti –…

Pedanteria filologica e media: qualche divertita postilla sul “caso Naval’nyj”

di Carlo Pulsoni
Non ho mai amato i film di James Bond, anche se dalla loro visione devo constatare che gli avversari del protagonista, gli agenti segreti del KGB, sono degli assi rispetto a quelli reali della Russia, a giudicare dalle notizie fornite dai media.

Prendo come caso emblematico l’episodio…

L’Italia e la crisi: il paradosso di un pentapartito senza partiti

di Alessandro Campi
L’esito secondo alcuni più probabile di questa pazza crisi potrebbe essere una riedizione del vecchio pentapartito (con o senza Conte alla sua guida). Ma con una paradossale novità rispetto alla formula in auge ai tempi della Prima Repubblica: sarebbe infatti un pentapartito……